27/08/08

La musica e’ finita, gli amici se ne vanno

L’avrete notato, il blog va a rilento. E mi sono fatto due conti. Un buon blog si basa su tre cose: contenuti, contenuti e contenuti. E per fare dei buoni contenuti c’e’ bisogno di tempo. Il bene piu’ prezioso che abbiamo, e di cui adesso sono privo.

E’ un periodo di cambiamenti profondi. Cambiamenti di lavoro, di citta’, di paese...ci sono davvero troppe cose in ballo per continuare a fare del Demonio Pellegrino quello che vorrei che fosse, e cioe’ un regolare posto dove scazzare del piu’ e del meno in modo piu’ o meno serio, ma con post pensati. Per cui ho preso la decisione: nonostante abbia celebrato il primo compleanno solo qualche giorno fa, ho deciso di sospendere le pubblicazioni per un po'. Non in maniera definitiva pero'. Un motivo particolare non c’e’. Ma credo che si debba sempre avere il buon gusto di fare come Schumacher, nella vita e nello sport: andarsene un attimo prima che cominci il declino.

Siamo stati citati da Repubblica piu’ volte, siamo stati messi in prima pagina da Tiscali, da Yahoo, e da gaynews (si’, anche li’), da svariati siti di motociclismo. Siamo stati accusati di fascismo e di comunismo, di machismo e femminismo, di anarchismo e sciovinismo. Abbiamo dovuto moderare commenti in cui le nostre mamme venivano paraganote alle piu’ grandi mignotte sulla faccia della terra, e commenti in cui lettrici voraci ci proponevano sesso per telefono. Che cos’altro desiderare?

Che succede adesso, in pratica? Il blog rimarrà visibile, anche perche’ vedo con piacere che i post motociclistici sono ormai visitati da davvero tanti appassionati. E magari tra un po’ riprendo anche a postare. Io continuero’ comunque a commentare come demonio pellegrino in molti dei blog di voi affezionati lettori. Ma il blog qui si prende un lunghissimo sabbatico. E con lui anche lo spin-off inglese mototourism, che tra l’altro ha gia’ di fatto l’encefalogramma piatto...

Nel lasciarvi, vorrei segnalarvi alcuni blog fantastici, che mi hanno davvero accompagnato in questa bellissima fase della mia vita, e che di sicuro continuero’ a leggere anche in futuro (e vi consiglio davvero di fare altrettanto, perché ne vale la pena). Allora, tirate fuori i fazzolettini di carta, che qui si piange:

  • Ventiseitre: una delle scoperte più belle su internet. Ti nomino successore ideale al mio impero d’inutili parole. Continua a scrivere cose intelligenti e divertenti, e non disperare su Amica Gnocca Ma Stupida. Fidati: per parlare di filosofia ci sono gli amici, la donna intelligente e’ largamente sopravvalutata.
  • Elisa: una persona meravigliosa, che ho avuto il privilegio di conoscere dal vero, e alla quale auguro ogni bene. Spero che tu e ilLeo possiate continuare a esplorare ristoranti fiorentini anche con l’arrivo della piccola...e spero soprattutto che ci si possa vedere ancora. Il mio email e il mio cellulare ce li hai...
  • Laura e Lory: Laura e Lory, scrittrici bravissime al quale auguro il massimo del successo. Ci revediamo su anobii...
  • Mercato unico: un blog politico nel più pieno senso del termine, al quale mi sono appassionato da subito, con posizioni eretiche su tutto il ciarpame europeo. Bello!! Ragazzi, rivitalizzatelo, vi prego! Ne vale la pena!
  • Dieci minuti d’intervallo: una scoperta tardiva. Il blog di una professerossa garbata, intelligente, arguta, con la quale mi sono trovato spesso in disaccordo, ma che mi ha fornito molto materiale su cui riflettere. Auguri, prof, spero che i nuovi barbari che stanno invadendo le nostre scuole abbiano pieta’ di te. O che tu abbia pieta’ di loro. A scelta.

Ai miei amici motociclisti Uboot96, Racing Cafe, Leox, Marijena, Cristian, Carmelo, Comesefosseantani, Gandalf (ma con te ci si vede dal vivo...), auguro buona strada, e “luci accese, casco allacciato, due dita sulla frizione, sempre!”, come diceva il buon Nino.

E’ un addio? E’ un arrivederci?

Lo scopriremo solo vivendo.

24 commenti:

Leftorium, il blog Riformista ha detto...

Anche se mi occupo di tutt'altro nella blogosfera qualche volta anche a me è capitato di venire a dare una sbirciatina al tuo blog. Spero, per te, che ci ripensi. Magari rallenta per un po' e poi, per usare un gergo a te familiare, ingrana la marcia. ;-)

Ciao e in bocca al lupo.

Leftorium

Cristian ha detto...

A me spiace.
Spiace leggere post come questo in cui si manifesta la volontà di smettere.
Spiace perchè il blog, da diario personale virtuale e pubblico, si è trasformato nel tempo in un vero e proprio strumento di pubblicazione costante, cui DOVER tassativamente dedicare del tempo quotidianamente, pena accessi nulli.
E allora capita che quando il tempo (o anche solo la voglia) vengono a mancare, inesorabilmente ci si sente responsabili di poca pubblicazione e si è spinti a decretare il declino, la fine, la sconfitta.

Personalmente contemplo il mio blog (tutti i blogs!) un passatempo, dove scrivere ciò che mi passa per la testa, discorsi personali e profondi, cose interessanti e pesate, oppure cazzate allucinanti e battute più o meno a doppio senso.
E soprattutto senza una costanza, accessi o non accessi.

Demonio, capisco che ora tu abbia poco tempo perchè la vita in questo momento richiede il tuo impegno altrove e in modo diverso, ma non dire "chiudo il blog", ma più semplicemente "ragazzi! scrivo quando garba a me, se vi va di leggere bene, altrimente aria e pedalare".

Ecco questo vorrei sentirti dire, o meglio vederti scrivere.

See ya...

Mario ha detto...

Ma come! Ora che ho trovato qualcuno che è entusiasta di Tony Rice chiudi? ;-)

Be', ci si beccherà (in tutti i sensi) sul blog della NostraProfe per cordiali disaccordi!

Buon periodo sabbatico.

Demonio Pellegrino ha detto...

Leftorium - grazie, e benvenuto...

Cristian - hai ragione, il senso del mio "chiudo il blog" era un po' anche quello. Cioè: ora nun jela faccio, per cui ci si vede quando ci si rivede. Anzi, ho anche corretto il post in questo senso, sostituendo 'chiudo il blog' con 'sospendo le pubblicazioni'. Pero' il fatto rimane, indipendentemente da chi legga il blog: se uno non ha tempo per scrivere tanto vale che lo dica ai lettori che magari si sono abituati a trovare almeno un paio di post a settimana.

Mah, vedremo.

Demonio Pellegrino ha detto...

Ciao Mario, benvenuto anche a te. Ci si becca sicuramente...

Francè ha detto...

ciao Demonio, mi accodo ai commenti che mi hanno preceduto...anche se, ti confesso, ho avuto anche io l'idea "di mollare"..
spero di leggerti presto, sia qui, sia al Cafè, dove la birra te la offro volentieri.
Lamps per tutto
Francè

Galo ha detto...

Mi spiace leggere queste parole, anche se nn da tantissimo ti leggevo con assiduità, e ti avevo iscritto nei 15-20 feed che leggo...

mi terrò carissimi i vari Motoconsumatore e soprattutto "IO parlo pisano", hai insegnato ad alcuni miei amici dell'università, pisani anch'essi, l'etimologia esatta di "trombare a spregio" :)


Grazie delle grosse e grasse risate.

Spero di rivedere presto un (1) a fianco a DemonioPellegrino in Reader, altrimenti grazie cmq

Ciao

Luca

Demonio Pellegrino ha detto...

Francè, la birra la si beve sempre volentieri...

Luca, benvenuto anche a te. Mi fa piacere scoprire lettori di cui fino ad ora ignoravo l'esistenza. E comunque spero sia più un arrivederci che altro. Il tempo di cambiare varie cosette e poi forse ci si ribecca. Tu non mi cancellare dai tuo feed pero'...

Ah, sempre e solo Forza Pisa.

La prof ha detto...

Oh, be', grazie per le belle parole sul mio blog. Ora vado a prendere il fazzoletto.

Alessandro Orrù ha detto...

Az....mi spiace che tu abbia preso questa decisione.....ma sinceramente non capisco: se il tuo fosse un blog commerciale, con il quale fare soldi...allora aveva un senso la decisione di lasciare per i motivi che adduci, però visto che il blog non era pensato in questo modo, perchè devi per forza pubblicare pubblicare e pubblicare.

Hai ragione per i contenuti, sono quelli che fanno la differenza e vanno pensati e scritti nel modo migliore, però, e parlo per esperienza, quando non si ha nulla da dire non si ha nulla da dire....non c'è niente di male nel prendersi il proprio tempo e scrivere quando si ha voglia, quando si è ispirati, o quando si viene a conoscenza di qualcosa che si vuole condividere o semplicemente dire due cazzate tanto per sorridere.

Certo ognuno fa quello che vuole, però il blog non era male e avevi tanti commentatori e visitatori...io ti posso solo consigliare di lasciarlo lì dov'è...senza chiuderlo o cancellarlo....magari tra qualche tempo lo riprenderai e sari motivato da altri stimoli...oppure semplicemente rimarrà così.....non "buttarlo via".....

A presto D.P. ^__^

Demonio Pellegrino ha detto...

ciao prof, buona continuazione.

Alessandro, hai toccato proprio l'argomento esatto: è vero che il blog non ha natura commerciale (non ho nemmeno messo gli annunci di googlesense come invece fanno in molti), pero' proprio perché aveva un buon seguito, credo sia giusto dire a chi è venuto fino ad ora regolarmente "ehi, per un po' stacco la spina, poi magari ci si ribecca".

Comunque e chi lo butta via??

leox ha detto...

ecco, l'importante è l'ultima che hai detto. quando avrai più tempo e/o voglia per scrivere, lo farai. Io stesso ogni tanto penso al mio asfittico blogghettino, sul quale scrivo pochissimo in questi tempi bui (?), e un po' mi dispiace di non dedicargli più tempo...ma che vuoi fare, nun se po' sta' 'ddietro a tutto...
per ciò che mi riguarda, Demonio Pellegrino (il blogghe) è stato un bell'incontro, diventato poi un appuntamento (quasi) quotidiano. E per le moto, e per le risate, e per i post sociopolitici (!), che più di altri (di altri blog) mi hanno fatto riflettere. Il rammarico per adesso è quello di non esserci potuti incontrare in Toscana, ma per quello c'è tempo, spero...
Intanto, fatti vivo con i tuoi graditi commenti sui nostri blogghi (a proposito, grazie per l' "amico", fa piacere...) e, quando vorrai, scrivi ispirato come ci hai abituato.

Lampeggi ;-)

Demonio Pellegrino ha detto...

ciao leox, grazie per le belle parole. E' proprio come dici tu. Nun se po' sta' dietro a tutto.

comunque, ovviamente, non appena ho deciso di staccare un po', mi sono venuti a mente un milione di post da scrivere. E' vero che non siamo mai contenti...

Elisa ha detto...

Demonietto... che dire... stanno già dicendo un mix di quello che penso gli altri commentatori... mi dispiace un monte se l'abbozzi di scrivere, ma per forza un si fa nemmen l'aceto e noi ti s'aspetta e ogni tanto si viene a fare una capatina.

per quanto riguarda la tua "lista da fazzoletto" ... te tu ruzzi, sarà l'ormone impazzito ma la lacrimina tu me l'hai fatta venire davvero! che belle parole, grazie mille... davvero! anche Illeo m'è rimasto basito. Ci si ribecca A VOGLIA, si va a provare altri posticini. E per quanto riguarda "la piccola"... lunedì abbiamo il verdetto, spero. ti dirò. Te la butti sulla femmina, lo spero pure io.

Oh a presto... bonne merde coi cambiamenti!
e Forza Viola :)

Elisa ha detto...

ah dimenticavo, scommetto che scoprire tutti questi lettori appassionati, segreti e non, che non vogliono che tu smetta, la lacrimina t'è uscita pure a te! ;) dì la verità naccherino

Demonio Pellegrino ha detto...

ciao elisa, e' l'ormone di sicuro...

In realtà mi fa piacere scoprire commentatori oscuri che non avevano mai commentato in precedenza ma che evidentemente mi leggevano...

Anonimo ha detto...

...speriamo un arrivedoorci!

ormai mi ero troppo affezzionato pure io. :((

comunque grazie di tutto.

e-steban

Demonio Pellegrino ha detto...

ciao esteban, è un arrivederci. Assolutamente.

Anonimo ha detto...

Anch'io tornando dalla villeggiatura ho avuto una mezza idea di mollare tutto, proprio per mancanza di argomenti. Pensa che sto ripubblicando dei vecchi articoli tanto per tenere il blog in vita. Ma mi rendo conto che è solo un momento passeggero e che quando giungerà l'autunno la voglia di scrivere tornerà più grande di prima.
Mi auguro che questo momento passi anche a te e che ritorneremo come una volta pimpanti e pieni di idee.

Ciao

Melus

lauraetlory ha detto...

NOOOOOOOOOO!
Diavolo di un demonio, non puoi abbandonarci così! Uffa! Ne ho piene le balle di gente intelligente che decide di non aver tempo da dedicare ai blog. Vuol dire che a dedicare tempo ai blog restano solo i deficienti? Compresa la sottoscritta? Beh, di deficere in alcuni punti l'ho sempre saputo, ma insomma...
Ok, Demonio, riposati, ricarica le pile di parolacce e idee stravaganti, di motociclette e battutacce sulle donne poi però torna che altrimenti in Rete succede come nella vita: sono sempre i migliori che si... disconnettono.
Sigh, sob, lacrimuccia e poi basta. Ho un compito da svolgere: tenere alto l'onore del Web e resistere allo tsunami delle banalità.
Un abbraccio,
Laura (e pure Lory che non commentava, ma ti trovava un sacco simpatico)
Bye bye

Demonio Pellegrino ha detto...

melus, dev'essere un momento per tutti.

Laura, nel toccarmi amabilmente i genitali al fine di scacciare la sventura che potrebbe essere portata con frasi tipo "sono sempre i migliori che se ne vanno", ti (vi) ringrazio...

leox ha detto...

Impuntato com'ero sul blog, scordavo di farti il classico 'in bocca al lupo' (e anche il meno classico 'in culo alla balena') per i profondi cambiamenti che devi affrontare. Ci voleva l'Elisa per ricordarmelo. Imperdonabile.

Ancora ciao...

ventiseitre pellegrino ha detto...

Non ho parole.
Mi dispiace tanto non poterti rileggere per qualche tempo (che spero sia davvero poco) anche se capisco benissimo le tue ragioni.
Risolvi quello che hai da risolvere e poi torna subito qua!
Ti ringrazio tanto per le belle parole spese per me: mi sento onorato di esser stato scelto come successore nel campo dei post inutili ma intelligenti.
Beh, adesso vado a prendere il fazzoletto.
ARRIVEDERCI.
(notare il maiuscolo)

Demonio Pellegrino ha detto...

grazie leox

Ventiseitre pellegrino (vedo che ti sei già immedisimato, bene) a presto. E raccontaci di AGMS.

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...