14/09/10

13


Oggi sono 13 anni che vivo via dall'Italia.



17 commenti:

elle ha detto...

Festeggi o bevi per dimenticare?

Demonio Pellegrino ha detto...

Mmm, 13 porta merda, quindi non si festeggia ne' si dimentica.

orangeek ha detto...

congratulazioni!
rimpianti?
progetti di tornare?
un saluto anche a Valerie

Demonio Pellegrino ha detto...

Rimpianti? La stiacciata unta, che non l'ho piu' trovata, fino a quando non ho letteralmente obbligato mia moglie - a cui piace fare il pane - d'imparare a farla.

Progetti di tornare? No.

Ringrazio, e ti chiedo: e te? Nuove?

orangeek ha detto...

uhm, devo riavvicinarmi alla stiacciata allora :).
Niente nuove per ora se non che c'è una posizione aperta per gli USA e ho fatto l'application: vediamo come va....

illeo ha detto...

dè, allora auguri e inboccaallupo per il proseguo.
e vedendo come vanno le cose mi auguro che tu non voglia rientrare nella terra dei cachi.

di la verità che ti mancano anche altre prelibatezze di terra nostrana.....

Demonio Pellegrino ha detto...

incrociamo le dita e facciamoci un nodo alla fava, come diceva un mio amico alle medie.

orangeek ha detto...

Rocco?

Demonio Pellegrino ha detto...

Illeo - mi mancano le sarciccie e il ciabuscolo marchigiano. Lo ammetto.

Orange - pare fosse molto dotato. Lo chiamavano la fava con l'uomo intorno, non scherzo.

Anonimo ha detto...

eh il ciabuscolo..... che buono!
come si vive 13 anni fuori dall'italia? voglio dire, sapresti ancora viverci? io ogni volta che mi allontano da terronia (sì vivo in terronia e sono terrunciello 100 peciento!) anche se per poco mi viene il magone al solo pensiero di tornarci.........

il fakiro

Demonio Pellegrino ha detto...

Si vive bene. E la tua e' un'ottima domanda. Me lo sono chiesto spesso: saprei ancora viverci? Non credo, sai? Ogni volta che torno a casa e' splendido per i primi 4-5 giorni. Poi c'e' il tassista che vuole incularti. Il wifi che non funziona e telecom che ti dice "e' cosi'". E tutto che costa iper caro. E la mentalita' dell'italiano medio che se una cosa non e' italiana fa schifo. O al contrario, che se e' italiana fa schifo. nessuna via di mezzo.

Credo di no. Non credo di tornare, a meno che non ci sia costretto o che non riceva un'offerta che non si puo' rifiutare.

orangeek ha detto...

demonio: wow, impressive il tuo amico. :)
Per l'offerta, cambia le lenzuola: il cavallo dopo un po' puzza.

Anonimo ha detto...

eh eh eh, giusto! le offerte se si possono rifiutare non sono offerte, sono fregature....
il bello dell'italia è che tutti credono che "fuori" sia tutto più caro, e che tutto ciò che non sia italiano faccia schifo: qui da noi in terronia poi c'è la credenza davvero non estirpabile che specialmente i prodotti di terronia siano inimitabili: il vino, l'olio, i formaggi, le donne, la qualità della vita, ahr ahr ahr, c'è davvero gente che crede nella qualità della vita al sud!!!!! pazzesco quanto LSD viene consumato qua!

il fakiro

Demonio Pellegrino ha detto...

Fakiro, appunto. Poi si viene a Chicago e si scopre che la scamorza affumicata del Wisconsin e' dello stesso livello di quella italiana. E costa un terzo.

Anonimo ha detto...

..per non parlare del vino di pomona in california

Anonimo ha detto...

eh caro demonio, non ne parliamo. un paio di giorni fa sul corriere della sera si parlava del pecorino sardo fatto in romania da sardi molto attivi nel consorzio di tutela dei prodotti tipici sardi.........tra qualche anno in romania salterà fuori qualche stilista trendy e poi sì che ci sarà da ridire...... alla fine i nostri poveri bavosi italianozzi dovranno andare in buthan per scoparsi qualche donna sotto i 55 anni.
il fakiro

marihornet ha detto...

il 13 ha portato merdissima ai catari, tu puoi festeggiare tranquillo...

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...