14/04/08

Politologi del menga

Se davvero si confermassero questi dati, con la vittoria del centrodestra, e la Lega sopra l'8%sarei molto contento. Soprattutto per il risultato della Lega.

Già ho sentito fior di politologi affermare quanto sarà importante ragionare a fondo sul'affermazione di Bossi, per capirne bene le ragioni. Politologi del menga, ve lo spiego io in due minuti perché la gente vota Lega:
  • Perché ne ha le palle piene di sentire cazzate sull'integrazione di gente che voglia di farsi integrare non ne ha.
  • Perché ne ha le palle piene di spaccarsi la schiena per pagare le tasse che servono a tenere in piedi baracconi assistenzialisti del sud.
  • Perché ne ha le palle piene di vedere che a Napoli e dintorni le cose che sono normali altrove li' sono perenni emergenze.
  • Perché ne ha le palle piene di sentir parlare di questione meridionale. E quella settentrionale, di questione? Quella, cioè, della regione piu' dinamica d'Europa, azzoppata da un meridione palla al piede da generazioni?

Sti cazzi, gente. Se non lo capite, continuerete a perdere, biasciando accuse stantie di fascismo e stronzate maanchiste di varia natura.

E al primo che mi dice "eh, ma al sud, la storia, la cultura, abbiamo inventato questo e quello", gli dico STICAZZI.

82 commenti:

Anonimo ha detto...

Parole sante.

Anonimo ha detto...

mi fai schifo

Anonimo ha detto...

sei semplicemente divino...concordo in pieno!

Anonimo ha detto...

Hai perfettamente ragione!!!Noi ne abbiamo le p...e piene di tutto 'sto zingarame nei parchi pubblici, nelle stazioni, ecc.Permesso di soggiorno solo x chi lavora e si comporta bene!

Kappe ha detto...

mmm... che bagno di classe e cultura, scusa... adesso vado in bagno a vomitare.

Demonio Pellegrino ha detto...

Per l'anonimo No. 2: non si puo' piacere a tutti.

Per gli altri anonimi: ringrazio sentitamente. ma davvero a volte mi viene da pensare che ci piglino per scemi. Basterebbe che questi politologi del menga andassero a farsi un giro non dico nei paesini del bergamasco (rispettabilissimi) ma per le strade di Milano, Monza, Treviso per capire che la gente ne ha le palle piene.

Ma anche tanto.

Demonio Pellegrino ha detto...

Kappe, la cultura e la classe la lasciamo tutta a voi...

Anonimo ha detto...

Analisi di una finezza...esemplare!!!
A quando la proposta di deportare l'intero meridione in un campo di sterminio?
Povera Italia!

Anonimo ha detto...

analisi gretta e dozzinale,fai veramente schifo. Purtroppo i coglioni come te sono proprio parecchi...VERGOGNA!!!

Demonio Pellegrino ha detto...

anonimi, vi ringrazio per i vostri interventi pieni di finezza.

Scuola di ladri ha detto...

credo invece che il discorso più che sul meridione verta sulla questione legalità-sicurezza. anche per questo IdV e Lega, gli unici partiti che si sono opposti all'indulto, hanno fatto il botto di voti

Anonimo ha detto...

un giorno molti dei freschi elettori del carroccio e del berla cominceranno a mugugnare un po' piu forte del normale. fargli rivedere braveheart e ammannirgli delle parole d'ordine e delle colonne sonore non servirà a rasserenarli. qualcuno si alzerà e griderà che braveheart è una cagata pazzesca.

valt76 ha detto...

Purtroppo hai ragione. In molti pensano così. E' un pensiero superficiale, assolutamente confutabile e che un elenco puntuale di fatti potrebbe facilmente smentire. Ma l'Italia è un paese populista, che ama vivere di slogan stile curva stadio. D'altronde è un paese dove si legge poco e male e la televisione è il principale strumento di informazione. Adesso però mi dovresti spiegare come si conciglieranno l'anima Leghista (adesso prevalente..) e culture "stataliste" della scomparsa AN o "meridionaliste" che albergano all'interno della "vecchia" FI e della "nuova" MpA. In attesa di una tua acuta risposta, ti offro la mia:
Non cambierà nulla, resterà il problema immigrazione e magari gli sbarchi aumenteranno, resterà il problema meridionale e la criminalità organizzata, resterà il problema immondizia a Napoli e il Nord rimarrà sfruttato(?). Il tutto però, sarà condito da slogan urlati, da promesse sempre del giorno dopo, da annunci roboanti e smentite pelose. Quelo a cui i governi della destra ci hanno abituato da sempre. Solo una differenza: da domani con questa maggioranza non ci saranno "i comunisti a mettere i bastoni fra le ruote, ne i centristi di Casini...", se fallimento sarà la colpa sia solo da una parte!!
Buona fortuna a voi che restate....io vivo all'estero!

Demonio Pellegrino ha detto...

Scuola di Ladri, concordo in pieno. La sicurezza (soprattutto in funzione anti-clandestini) ha giocato un ruolo preponderante nel voto alla Lega. Per l'idv credo che abbia pesato moltissimo la parte giustizialista alla travaglio, che vorrebbe berlusconi appeso a testa in giu'.

Valt76 - anch'io vivo all'estero e, come potrai leggere dai miei post precedenti, non ho votato, per varie ragioni. Il mio post era un'accusa a tutti i politologi del menga che fanno grandi discorsi campati in iaria quando invece la spiegazione è molto semplice e sotto gli occhi di tutti quelli che vogliano vederla. Sulle contraddizioni tra il meridionalismo di An e la Lega hai ragione. Ma in passato hanno già dimostrato di saper convivere piu' o meno allegramente.

In ogni caso, dubito che si possa far peggio - in termini di tassazione e sicurezza - dello scomparso governo Prodi.

lauraetlory ha detto...

Demonio, che ti devo dire? La democrazia e' alternanza e quindi siamo qui per vedere quanto meglio andra' questo paese guidato dal PDL con un traino dell'8 per cento di un partito che inneggia a delenda Roma.
Dici che la cultura la lasci volentieri a noi? Grazie, e' comunque una delle poche cose valide di questo paese e ripudiarla non puo' che peggiorare le cose. Spero che tra cinque anni non saremo ancora qui a parlare di sicurezza, immigrazione e preziosi imprenditori settentrionali che ne hanno le palle piene delle tasse. Ma resto dubbiosa. E resto anche del parere che tu vivi all'estero e quindi non dovrai sorbirti la prosopopea di un governo guidato da SB. Beato te, ma io dal mio paese non me ne vado. Preferisco lavorare perche' se ne vada lui.

Demonio Pellegrino ha detto...

Lauraetlory, l'espressione "la cultura la lascio volentieri a voi" è riferita ai molti sinistri che credono che la cultura stia solo a sinistra, e tronfi di questa certezza accusano chi sinistro non è di essere uno zotico.

Sicurezza, immigrazioni e preziosi imprenditori settentrionali sono argomenti importanti: spero se ne parli tutta la vita. Senza questi preziosi imprenditori settentrionali, l'Italia avrebbe fatto la fine della Grecia, piena zeppa di cultura ma con le pezze al culo (dai, cosi' vi do un altro argomento per chiamarmi grezzo, su).

Marko da Sassuolo (MO) ha detto...

Analisi semplicemente perfetta!

Demonio Pellegrino ha detto...

Marko, benvenuto e grazie. Dessero a me la meta' dei soldi che danno ai tromboni politologi che si vedono in tv, risparmierebbero.

Anonimo ha detto...

E dal tono dei commenti sembra proprio che continuano a non capirci un cazzo... Poveri sinistrorsi. Non hanno afferrato il concetto che il Bossi che dice Roma Ladrona si riferisce ai peggiori politici romani, quelli che predicano creano e profittano sull'assistenzialismo stile mafioso.

Ma d'altronde l'analisi logica è preclusa a queste menti. Questi idioti accettano acriticamente o comizi sugli studi marxisti-leninisti, le droghe di qualche centro sociale e sopratutto le parole di un furbacchione che prometteva di andare in africa e poi si è presentato come "NUOVO" (dopo 35 anni di vita in politica) con il solo scopo di distruggere la sinistra.

Solo la psichiatria puo spiegare con la sindrome di

Superpiccione ha detto...

La lega ha vinto perchè mentre tanti finti benpensanti affollavano i salotti buoni romani e bollavano il movimento di Bossi come "ottuso", "populista" e roba simile, i leghisti, quelli veri, hanno ringiovanito la classe dirigente e sono andati a sentire e CAPIRE i problemi della gente.

Prendiamo un esempio: non mi direte che i veneti sono tutti biechi ed ottusi razzisti vero?

spero di no, perchè se la pensate così allora vi meritate di perdere anche quelle del 2013 di elezioni. Il veneto è uno dei motori d'Italia, una regione indistrialmente avanzata dove c'è integrazione quasi completa degli immigrati regolari che lavorano e dove la percentuale di eveasione delle tasse è più bassa che in regioni del sud.

Come mai la Lega risulta essere praticamente il primo partito? perchè la politica non si fa sulle cavolate astratte ma sui bisogni veri.

Due esempi:

1) Ancora stiamo inseguendo la buffonata dei criteri di Maastricht. Facendola breve per accontentare la Commissione Prodi (a mezzo di Tommaso Padoa Schioppa) ha strozzato tartassandoli una miriade di contribuenti. Con il petrolio a 110 dollari, la pasta ed il pane ai massimi storici ci voleva una bella faccia tosta a mettere le mani nelle tasche degli italiani.

2) In nome di non si capisce bene quale necessità si è varato l'indulto, dando il messaggio (condiviso da larghi settori del centrodestra - male) che chi sbaglia in Italia, beh, forse, forse dopo 10 anni di processi paga..poi in carcere non ci va perchè gli danno i domiciliari e magari poi arrivano sti bravi politici e passano indulto e amnistia.

Bel capolavoro. Veltroni avrebbe dovuto annientare la vecchia classe dirigente che si era "compromessa" con Prodi per avere qualsiasi chance di pareggio.

Trattato di Roma ha detto...

Bravo Bossi e brava la Lega

a sinistra invece di inveire chiedetevi come mai l'Italia che produce, che tira avanti il carrozzone proprio non ne vuole sapere di votarvi.

http://mercatounico.blogspot.com/2008/04/caporetto-2008.html

Demonio Pellegrino ha detto...

Una ola per l'anonimo qui sopra.

Un grande applauso per Superpiccione. Come sempre.

E un grande abbraccio all'amico Trattato, e al suo fantastico blog.

Marione ha detto...

Si si a parole è tutto molto semplice. Lo avete sentito Schifani ieri, sulla preponderanza della Lega e sugli effetti per il Sud? Era tranquillissimo, diceva che la Lega ha sempre supportato gli aiuti al Sud che non rivestissero forma assistenzialista.

Ecco fatto: poichè il sud ha prodotto una valanga di voti per il PDL , cosa credete che accadrà? O arrivano i soldi, o spaccatura dentro il PdL. Lo stesso nelle regioni a maggioranza Leghista, o soldi a noi o problemi per voi.

Il fatto che questa volta il PDL non abbia scuse per eventuali insuccessi, dato che i comunisti sono spariti dal Parlamento, non sarò causa di preoccupazione.

Infatti, basterà dare la colpa di qualsiasi problemi a 2 anni di Prodi e alle difficoltà economiche internazionali, tanto l'elettorato medio PdL è molto simile a quello di sinistra, perchè crede, ma non capisce.

Anonimo ha detto...

Egoista. Razzista. Vergogna.

Demonio Pellegrino ha detto...

Marione, non credo nella spaccatura. Ma capisco i tuoi dubbi.

Anonimo: si e' egoisti per non voler pagare il 60% di tasse? Si e' razzisti perche' ci si limita a contastare cioe' che e' sotto gli occhi di tutti a napoli e dintorni? Oppure semplicemente perche' si ripete quello che dice da sempre Magdi Allam?

Vedi, caro anonimo, i vecchi slogan non funzionano piu'. La Lega la votano gli operai che prima votavano sinistra. Fatti un giro per le fabbriche del nord, poi ne riparliamo.

Ah, no, il giro non te lo puoi fare: sei troppo impegnato ad indignarti.

Gandalf ha detto...

il problema principale? siamo troppo perbenisti e garantisti...

la lega ha avuto successo perche' c'e' gente che si e' rotta di esserlo o vuole poter dire, come me: via gli immigrati delinquenti dall'Italia, in carcere in eterno chi seppellisce moglie viva con feto annesso, pugno di ferro contro le mafie e calci nel culo a chi si permette di bloccare chi vuole risolvere il problema immondizia (calci nel culo pure ai cittadini normali ed a quelli pagati dalla mafia), basta con tasse su tasse su tasse a chi si fa il culo per lavorare e se tasse cmq siano che lo siano per tutti poveri e ricchi, etc etc etc

e ne ho ancora parecchie da nominare se solo avessi il tempo...

Demonio Pellegrino ha detto...

Gandalf, sei un egoista e un razzista anche tu. Vergogna.

Anonimo ha detto...

..PER TUTTI I COGLIONAZZI CHE COMMENTANO LA VITTORIA DEL CENTRODESTRA DICENDO CHE SI VERGOGNANO DI ESSERE ITALIANI, CHE VOGLIONO ESPATRIARE ECC. ECC. GUARDATE CHE QUESTA E' LA DEMOCRAZIA, SE NON CI STATE BENE NESSUNO VI TRATTIENE...A PROPOSITO IO LAVORO ALL'ESTERO E L'ITALIA MI MANCA DA MORIRE... SE VOLETE SAPERE COSA VUOL DIRE COMUNISMO VENITE QUI, SE VOLETE DARE UN SIGNIFICATO ALLA PAROLA SFRUTTAMENTO SEMPRE QUESTA E' LA META, SE VOLETE VISITARE UN PAESE SENZA DIRITTI UMANI RICONOSCIUTI VI ASPETTO.. QUI IN CINA.

MARCO

Gandalf ha detto...

adesso mi nascondo... ;-)

buuuuuuuuuuuuuuuuuuuuhhhhhhhhh

Demonio Pellegrino ha detto...

Anonimo-Marco - stai tranquillo che tanto purtroppo tutti parlano parlano ma poi non emigra nessuno. Gia' nel 1994 Umberto Eco annuncio' che se avesse vinto Berlusca avrebbe chiesto la cittadinanza serba. E invece e' sempre li'...

Gandalf - brutto e cattivo.

Gandalf ha detto...

io che sono emigrato 7 anni fa ora voglio tornare: come la mettiamo? ;-)

giulius80 ha detto...

Da sinistrosa, estrema sinistrosa, mi scappa troppo da ridere quando vedo la Lega Lombarda e la Lega dell'autonomia insieme, sotto Silvio. Tutte due per il federalismo?? Ummm interessante sentire come intendono federalismo LDA . La lega che urla Roma Ladrona che ce l'ha con l'assistenzialisno al sud sarà al primo consiglio dei ministri A NAPOLI. E non credo che Malpensa verrà risparmiata dal crollo e fallimento o svendita di Alitalia. E gli stessi politichetti piccoli piccoli dei comuni che hanno dato mano alla LEga quando non avranno più l'Ici che faranno?? Saranno sempre felici del patto con PDL ?? Mah. Io personalmente comunista-ecologista-femminista non sono nemmeno rappresentata in parlamento e guarderò con occhio distaccato e disgustato questo teatrino. La spettatrice passiva sarà il mio ruolo per i prossimi 5 anni. L'unica cosa buona è che DOPO 45 ANNI DE MITA SI E' LEVATO DAI COGLIONI. Così come Mastella e altre facce ammuffite .

giulius80 ha detto...

Comunque in CINA si parla di comunismo quando si calpestano i diritti civili e di capitalismo quando il tasso di crescita economica fa strabuzzare gli occhi a tutti. Perchè non si usa mai la parola più coretta per definire l'apparato politico Cinese , ovvero DITTATURA? Il comunismo, l'ideale comunista , è ben diverso da come è stato usato in Cina, a Cuba, in Russia. L'ideale comunista è un'altra cosa. Anzi direi che di comunista in Cina è rimasto ben poco.

lauraetlory ha detto...

Demonio, mi fai un torto. Io non ti ho chiamato grezzo e sono qui per argomentare e capire.
Pero' ho l'impressione che chi esprime pareri diversi e perplessita' non meriti di essere ascoltato. Se cosi' non e', magari l'impressione e' da imputarsi solo all'entusiasmo del momento.
:-)

Demonio Pellegrino ha detto...

Giulius - che l'ICI debba essere abolita, e subito, lo dice anche la Lega da sempre. Comunque vedremo. Come ho gia' detto in numerosi miei post, non credo che per l'Italia ci siano speranze. Pero' sempre meglio provarci.

Ah, e su Malpensa, io distinguerei tra l'alitalia (che venderi subito, a un euro, al primo venuto) e il futuro di Malpensa, che puo' prosperare senza.

In cina c'e' una dittatura comunista. Dittatura. Comunista. Non e' possibile che ogni volta che c'e' una dittatura comunista (Cuba, Russia, Cina) ce ne usciamo ancora con il mito "ma il comunismo e' un'altra cosa". Davvero.

Laura (o Lory?) ovviamente non mi riferivo a te. Anzi, i tuoi commenti - sempre garbati, e soprattutto ragionati - sono sempre ben accetti. Mi riferisco ai molti altri commentatori che si limitano a ripetere frasi trite e ritrite sulla cultura che sta solo da una parte...

Spero di essere stato piu' chiaro.

lauraetlory ha detto...

Demonio, come sai, frequento con piacere il tuo blog. Sinceramente pero' sono un po' stanca di formule populiste (che abbondano dalle parti della Lega), ma, come giustamente ci fai notare, dobbiamo rallegrarci che ci sia almeno un trentatre' per cento degli italiani che la pensa in modo diverso. E' una base sulla quale costruire. Ed e' quello che, almeno io, ho intenzione di fare. Senza dare dell'ottuso a chi non la pensa come me, senza pensare che chi non vota come me sia fuori di testa o, peggio ancora, un coglione (sto citando SB, non te). In quanto al fatto che il nord mandi avanti tutta Italia... mi pare una bella idea nella quale crogiolarsi mentre ci si bagna nelle acque del sacro Eridano e ci si maschera per il giuramento di Pontida. Il populismo attecchisce facile in questo paese. E quello di Bossi e' populismo della peggior specie, quello che riesce a far leva sui sentimenti di rivalsa, sui rancori indiscriminati e, consentimi, sull'ignoranza. Non e' un caso se hanno ottenuto grandissimi risultati in Veneto, una delle regioni meno scolarizzate d'Italia. Ho amici veneti. Conosco la loro mentalita'. Molti si sono fermati alla terza media per andare a lavorare in fabbrica e guadagnare per comprarsi la macchina. Giusto, liberi di farlo. Ma forse qualcuno avrebbe dovuto spiegare loro che c'e' qualcosa di piu' importante dell'ultimo modello di smart o di C1. C'e' la loro crescita personale. Una crescita che hanno sacrificato e che, almeno i miei amici (Feltre e Quero, le zone di provenienza) rimpiangono oggi che sono degli adulti con delle grosse lacune. Ma loro, almeno, sono consapevoli. Quanti dei vestiti di verde lo sono altrettanto? Gli slogan che sento non mi fanno ben sperare, ma forse sono pessimista.
Come vedi, si cerca di ragionare.

Laura

p.s. ti ho postato il commento anche qui perche' il tuo saluto, di la', mi sembrava definitivo :-)

Demonio Pellegrino ha detto...

Laura - il saluto non era assolutamente definitivo...avevo appena postato la risposta...

Cristian ha detto...

Ovviamente la vittoria del centro-destra non può che farmi piacere.
Ma il momento di "stappare la bottiglia" è ancora lontano.

La soddisfazione più grande mi viene nel vedere quelle facce ROSSE non solo dover ammettere la sconfitta, ma addirittura un rifiuto generale.
Finalmente i vetusti simboli della falce e martello sono spariti.

E ora Pecoraro mandiamolo a spalare 'a munnezza a Napoli!

Demonio Pellegrino ha detto...

Cristian, perche' a spalarla la munnezza? La deve mangiare...

Hue ha detto...

Non so chi l'abbia inventata la parola "giustizialismo", trasformando così un principio su cui uno stato dovrebbe ergersi in una pervesione. Probabilmente un criminale (anche dell'italiano), non vedo altre soluzioni.

Sulla Lega non ho niente da dire, ne hanno già parlato abbastanza i giornalisti giustizialisti.

Nemmeno sul sud ho molto da dire visto che la Camorra è sempre più una forza economica e sempre meno un problema da risolvere.

Sull'italiano medio avrei molto da dire ma mi astengo. Non si merita una parola.

Cristian ha detto...

Se è di suo gradimento, può farlo :D

Demonio Pellegrino ha detto...

Hue, parzialmente d'accordo (soprattutto sulla camorra).

Cristian, ne dubito...

Elisa ha detto...

mmm, ho paura a commentare Demonio, ma ci provo. Sai che quandi parli di politica mi defilo, uno perchè non ne so abbastanza, come invece dimostri di saperne te, due perchè son dall'altra sponda, e noto che non li tratti bene i commenti avversari.
Ti volevo solo dire che sono contenta per voi, che ha vinto la destra e in modo netto, almeno avrete la tranquillità nel governare che Prodi non ha avuto, a me dispiace solo che sia tornato berlusconi again and again, se c'era Fini lo avrei digerito di più, e che spero riusciate a tirar su il paese, cosa che credo Veltroni avrebbe fatto meglio, ma basta che qualcuno lo faccia, perchè si finisce male.

E comunque date atto almeno alla sportività di Veltroni, che ha chiamato il berlusca per complimentarsi. almeno questo su.

Demonio Pellegrino ha detto...

Elisa, ma non tratto bene quelli che mi danno dello zotico razzista o che mi dicono che fanno schifo...

Io sono contentissimo per il successo (perche' di questo si tratta) di Veltroni. Ha una forza riformista con il 34%, piu' del PCI dei tempi migliori...e puo' aspirare a governare il paese in futuro, senza il caravan serraglio che prodi si e' - volontariamente - portato dietro pur di sconfiggere berlusconi.

Io sono meno ottimista di te. nel senso che dubito che l'italia possa essere rialzata...indipendentemente dal governo. Ma spero di essere smentito.

Camillo ha detto...

L'analisi non sarà delle più raffinate e sottili, ma ha il pregio di essere sintetica. E non troppo lontana dal vero.

Mi permetto, però, di dubitare che la soluzione alla "Questione Meridionale" che - piaccia o meno, comunque esiste, possa essere lui.

Demonio Pellegrino ha detto...

Camillo - bevenuto. Difatti il senso del post originale era di dire in due minuti cose che i vari politologi televisivi presentano come un segreto inseplicabile...

Sul fatto che Borghezio non sia e non possa essere la soluzione della questione meridionale, sono d'accordissimo. Ma io vado oltre, e non credo che ci sia una soluzione a quella questione. E' endemica.

Anonimo ha detto...

sei un becero razzista. Io lavoro al nord, sfruttato e sottopagato.
Se ti incontrassi ti prenderi a calci in bocca, come meriti.

vaffanculo

Demonio Pellegrino ha detto...

ringrazio l'anonimo qui sopra che mi dimostra ancora una volta tutta la finezza di cui io non sono in possesso.

zeb ha detto...

bene, bravo, bis.
solo una domanda: mettiamo che io sono leghista, come faccio a votare lega quando si allea con l'amico dei mafiosi siciliani? me lo spieghi? grazie.

Demonio Pellegrino ha detto...

Di chi parliamo?

zeb ha detto...

di quelli che Mangano era un eroe...
cmq ho capito come si fa. basta rimuovere l'idea, come fai tu.
grazie per l'illuminazione.

Demonio Pellegrino ha detto...

Ho mai detto Mangano era un eroe? Fosse per me l'Italia s'avrebbe da separare subito subito. E che il sud se lo prenda chi vuole: maoisti, trotzkisti, anarchici, fascisti, libertari, nudisti. Chiunque.

Davvero.

Anonimo ha detto...

se il sud se lo fossero preso maoisti, trotzkisti, anarchici, etc: voi sareste tre gatti che fanno rievocazioni storiche in armatura alla sagra della polenta cogli osei. e mi sareste simpatici, devo dire. senza berlusconi sareste da molti anni un partito del 2 per cento stabile. non vi strangolate di birra e salsiccia, masticate adagio.

valt76 ha detto...

Demonio di un Demonio...!! Permettimi di dissentire e considerare l'ipotesi di un Italia senza il Sud piuttosto..pellegrina!! :-)
A mio modestissimo parere il problema non stà nel venderselo in blocco, quanto invece nel riprenderselo...riappropriarsene. Toglierlo dalle mani delle organizzazioni mafiose, baronali, latifondiste che lo controllano e lo espropriano delle numerose ricchezze da oltre un secolo, che....mi duole dirtelo...sono ottimamente rappresentate nel PDL.
E comunque, rassegnamoci, anche se tagliamo l'Italia in due un Sud ci sarà sempre. Mi sovviene un pensiero malandrino...forse un giorno Milano sarà il Sud di Berlino!!
Con simpatia....

Demonio Pellegrino ha detto...

Anonimo - mi hai fatto ridere davvero. bravo. Comunque a me andrebbe meglio che ai nordisti duri e puri, sono toscano e li' si mangia bene. Ah, ho dimenticato di dirti STICAZZI. Pero' con simpatia, te lo giuro.

Valt76 - vasto programma il tuo. In teoria hai perfettamente ragione. Io pero' temo che non sia possibile, perché riprendersi il territorio vorrebbe dire riuscire anche a cambiare comportamenti davvero endemici della regione, figli di generazioni e generazioni.

E non credo sia possibile.

Gandalf ha detto...

giulia, tu dici...

comunista-ecologista-femminista

spiegami che significato gli dai perche' guarda...

comunismo: e' morto come anche il fascismo, che sono entrambi delle dittature a modo loro: leggiti la fattoria degli animali vah...

ecologia: supertassare macchine nuove di 6 mesi euro 3 solo perche' sono appena uscite le euro 4, vietare le moto euro 0 dai centri storici, rallentare l'Italia per non bucare una montagna e farci passare la tav... tutto questo non e' spinto ma ideali ecologici, ma un puro interesse economico...

femminismo: guarda io concordo con Vecchioni, e voglio anche io una donna con la gonna che non vada al briefing e non torni dal meeting stronza come un uomo, e mentre lei e' ai fornelli io intanto pulisco casa...

Demonio Pellegrino ha detto...

e vecchioni mi pare sia pure di sinistra.

leox ha detto...

non c'entra un cazzo, ma ogni tanto leggere i tuoi post e i commenti è veramente divertente :-)
Bisogna che passi più spesso. Per adesso mi astengo dal commentare anche io, che non ho il dono della sintesi è non amo gli slogan. Chissà, magari alla prossima...

zeb ha detto...

capisco. tu vuoi staccare il povero e sporco sud dal tuo pulito e operoso nord e, giustamente, coerentemente, voti lega. ma. sorpresa! ti ritrovi al governo pure la mafia siciliana!
tu sì che ce l'hai duro, ma non davanti...
certo, sarebbe bello tagliare via il male insieme a un pezzo d'italia come si fa con un cancro.
ma purtroppo non è così facile: chi conosce la mafia sa che ormai è radicata come una metastasi nell'intera penisola...
ne riparliamo quando intesteranno le prime strade/piazze alla memoria di mangano che so, ad abbiategrasso, casalpusterlengo, casarsa della delizia, ecc.
buon lavoro.

Demonio Pellegrino ha detto...

Leox, bevenuto. Normalmente si parla di cazzate e di moto in questo blog, avevo quasi abbandonato la politica, ma non ho potuto esimermi...

Zeb, ti devo dare ragione. Ora ce l'abbiamo duro dietro. Prima lo avevamo direttamente nel culo. Siamo migliorati, ma non siamo ancora a posto. Sul fatto che la mafia sia un cancro esteso a tutto il corpo (anche al di la' delle frontiere patrie), concordo: ma eliminare l'organo da cui l'infazione parte e si almienta non puo' che far bene.

Buon lavoro anche a te.

Anonimo ha detto...

Ma se a Napoli le cose non andassero come vanno... dove cazzo buttavate i rifiuti del nord? se non c'era la camorra, a chi pagavate fior fiore di quattrini per trasportare le schifezze che producete? Se non ci fossero i laboratori cinesi e della camorra chi produrrebbe a prezzi da fame i prodotti della vostra alta moda che vi permettono di arricchire? Ah se ci fosse la secessione! almeno sareste costretti a pagare al legittimo governo del sud e non a mafia e camorra che mantenete voi produttivi!!!! Chiaramente il rsagionamento è rozzo... ma mi adeguo alla cultura della Lega

Dreamy ha detto...

posso fare un paio di appunti:

A TUTTI QUELLI CHE DIFENDONO IL SUD:
guardate che anche nelle regioni del sud ha vinto berlusconi, ha vinto su tutta la linea,cedendo il passo solo in poche regioni del centro-nord tipo emilia e limitrofe, quindi tutta sta paura del distacco io non al vedo. non preoccupatevi, nessuno dividerà l'italia

A TUTTI I COMUNISTI:
ma il popolo non era sovrano? quando vincete voi è cosi e quando vince berlusconi no? fuori dal parlamento questo è il destino che la maggiornaza degli italiani vuole per voi,gentilmente, rispettate il popolo sovrano.

AI VERDI:
ma tutti quelli che sono scesi in piazza contro la TAV, conto i rigassificatori, gli inceneritori, ma dove sono finiti? rimasti fuori dalle urne? perchè sinceramente tutta questa protesta non l'ho vista.

valt76 ha detto...

Per la verità non proprio vasto come programma. Poche cose, semplici fatte bene: legalità, presenza forte dello stato, lotta vera e senza riserve ad ogni forma criminale, controllo degli appalti. Dall'altro lato, incentivazione agli investimenti non con finanziamenti a pioggia ma con agevolazioni fiscali a chi produce ed investe veramente (apro parentesi e ricordo che alcune industrie del Nord sono state indagate per aver "rubato" i fondi europei dei vari obbiettivi per il Sud Italia fingendo di investire in quelle regioni) e supporto a quella parte di meridione che vuole crescere e produrre, partendo dai giovani. Lo so che non è facile, ma non potendo segare la penisola, e poi partendo da dove? Se ascolti i duri e puri della Lega, il taglio andrebbe fatto più o meno all'altezza di Tortona...e io e te saremmo fuori (per la cronaca io sono genovese), se seguissimo la storica Linea Gotica, fuori ci rimarresti tu (ho inteso che sei toscano). E la Sardegna? E' Nord o Sud o Centro? E come la mettiamo con il progetto del ponte sullo Stretto? Che, gli togliamo la prima grande opera all'Unto dal Signore? E poi il PIL come lo alziamo?...e Torino, che è la città più grande della Basilicata?
No, caro Demonio, credo che sia meglio rimboccarsi le maniche e cercare di unire questa povera Italia invece di dividerla ulteriormente, tanto anche il celtico Bossi aveva i nonni calabresi...vaccaboia!!

leox ha detto...

Ma infatti trovo il tuo blog divertente anche per le cazzate varie (spettacolare il post su Big Dog Beta). Però continua a parlare di politica. Anche se a volte condivido e spesso no, trovo stimolante il modo in cui argomenti le tue idee.

A presto

Demonio Pellegrino ha detto...

Anonimo - se cerchi in uno dei miei post piu' vecchi, nei quali argomentavo per la separazione dell'Italia, vedrai che dicevo un po' la stessa cosa. Che se il Sud è cosi' convinto di guadagnarci anche lui dalla separazione, allora che problema c'è? Comunque continuate a pensare che la Lega è solo rozzezza, e la Lega continuerà a prendere percentuali bulgare in tutto il Nord. Anche Cacciari dice che nel PD sono coglioni a non capirlo...

Dreamy - concordo.

Valt76 - hai ragione. Non sarebbe un programma vasto SE (ma è un grande SE) nel Sud d'Italia la gente volesse veramente cambiare. Ne avevo già parlato all'epoca dell'mergenza rifiuti. Non c'è solo la camorra, ma anche l'indolenza di un popolo. Ah, sulle questioni del confine, io sono per il granducato, e in culo anche ai polentoni.

Leox - il cugino del grande cane lo riguardo spesso perché mi schianto ogni volta dalle risate...

valt76 ha detto...

x Dreamy..
Concordo con te. L'Italia non sarà divisa, anzi si punterà decisamente a Sud, perchè è lì che con le grandi opere girerà il denaro e le clientele (anche e soprattutto del Nord) saranno ripagate del risultato elettorale. E non si farà neppure il federalismo fiscale (come peraltro nel precedente governo della CDL), che i nipotini dei Salvo aspetterebbero come manna dal cielo..
Ma qui stà il problema. Poi a Bossi e, soprattutto, a Demonio :-P, glielo vai a dire tu...?!!

Certo che il popolo è sovrano; lo ha dimostrato Veltroni congraturandosi con il suo avversario ed augurandogli un buon lavoro (per voi e per noi..). Dovresti invece spiegarlo al proprietario della PDL che quando perde parla di brogli e da del coglione a chi non lo vota.
Non è poi corretto dire che la maggioranza degli italiani ha voluto i comunisti fuori del Parlamento. La maggioranza degli italiani non li ha votati (se no oggi avresti Bertinotti come Presidente del Consiglio..) e questo sistema elettorale non gli ha permesso di avere un rappresentante ne al Senato ne alla Camera (così come alla Destra..).
Ti ricordo che se avessimo avuto lo stesso sistema nel 2001, anche la Lega avrebbe subito la stessa sorte.. Anche io non li ho votati, ma non credo che sia un bene averli fuori dal Parlamento, perchè rappresentano la pluralità degli italiani (anche se solo per il 3%). Diverso è considerarli , come faccio io suffragato dai fatti, "unfit" per governare un paese.

Tutti quelli che sono scesi in piazza contro la TAV, inceneritori e rigassificatori sono quelli che hanno votato la SA. Sono tutti lì, se no avremmo avuto centinaia di "adunate oceaniche". Chi era in piazza era il loro elettorato, spesso militante....per inceneritori e rigassificatori si univano alle manifestazioni gli agit prop della camorra, che non so onestamente come abbiano votato (anche se un pensiero maligno ce l'ho ma lo tengo per me...)
Ciao

Demonio Pellegrino ha detto...

Ciao Valt, credo che il federalismo fiscale si farà. Sono troppo forti le spinte in questo senso.

Sull'esclusione dei sinistri estremi la mia paura è piu' che altro in una recrudescenza di violenza extraparlamentare, dal momento che molti di quei partitini sono collusi - o intrisi - di violenza.

Comunque vedremo.

zeb ha detto...

ma paura che il vostro premier/padrone sia colluso con la mafia, abbia un tariffario per tutto/i, metta i propri interessi sopra tutto, non ne avete neanche un pochino?
vabé, baciamo le mani...

Dreamy ha detto...

valt:
sono dell'idea che il federalismo fiscale si puo fare, ora che nella maggioranza non c'è casini non vedo perchè non si dovrebbe fare, era nel programma elettorale del PDL e quindi si farà.

per quanto riguarda i comunisti fuori dal governo se hanno preso il 3% dei voti significa che il 97% dei votanti ha dichiarato di preferire altre figure politiche a loro, per quanto riguarda la legge elettorale, se non ci fosse lo sbarramento ci troveremmo in parlamento anche i vari grillini, forza roma, avanti lazio. Se Bertinotti prima prendeva il7/8% e questa volta insieme ad altri partiti ha preso il 3% c'è da fare una riflessione che va ben al dilà della legge elettorale e alla rappresentatività che consente, il problema è che chi credeva ancora in te 2 anni fa ora non ci crede più. Per quanto riguarda i brogli ti faccio presente che alle elezioni del 2006 la differenza di voti era quasi nulla e "casualmente" proprio in quelle elezioni c'è stata una impennata delle schede nulle.

Per quanto riguarda le infrastrutture di cui si parlava, ti faccio presente che nei territori in cui sono previste queste "fastidiose" infrastrutture ha comunque vinto il centrodestra nonostante abbia confermato di voler portare a termine le opere. Diciamo invece che tutte le manifestazioni in piazza che abbiamo visto contro la TAV erano spinte dai partiti (prettamente di destra estrema e verdi)ma in realtà alla gente che li ci abita gliene frega poco o nulla, anzi molti si rendono conto che lavori del genere creano un indotto non indifferente nella zona.

Demonio Pellegrino ha detto...

Zeb, padroni io non ne ho. So che per i comunisti e' difficile anche immaginare di non avere un padre padrone, ma e' proprio cosi'. Se la prossima volta Berlusca non avra' fatto quello che ha promessi di fare (federalismo fiscale, grandi opere, sicurezza, abbassamento delle tasse) lo rimandiamo a casa, senza problemi.

Vedi Zeb, noi non votiamo una chiesa come voi comunisti. Noi votiamo la gente che fa. Se non fa, la si prende a calci in culo.

Dreamy, ti quoto in tutto.

valt76 ha detto...

Dreamy:
non credo fosse solo Casini a remare contro il federalismo fiscale. Comunque vedremo...gli inizi appaiono gia' tesi (vedi dichiarazioni di Bossi) e gia' arrivano le rassicurazioni del nuovo premier al "carissimo Umberto"...escusazio non petita?
Per il resto credo che in pratica diciamo cose simili da angoli diversi...io infatti ho votato PD non considerando la SA in grado di governare dopo lo spettacolo deprimente degli ultimi due anni..mi auguro che dall'opposizione si riesca a costruire davvero un partito moderno e riformista con ideali socialisti, e, pur a distanza notevole visto che vivo molto lontano dall'Italia mi batto in maniera anche molto critica con la dirigenza perche' questo possa accadere. Preferivo, anche per le ragioni che accennava Demonio in una risposta al mio post, averli ancora nell'arco parlamentare. Period (sono anch'io malato di inglese...ma anche!)
Cero che le grandi opere si faranno (o si cerchera' di farle) con il private financing (questo lo dice anche SB..che anche lui ha imparato l'inglese con l'audiophone). Sono il pane, burro e marmellata per le clientele sia del Nord che del Sud. Sono certo che riciccera anche l'amico Lunardi...
Che pero' il ponte sullo stretto porti indotto a Villa San Giovanni ho i miei dubbi...sicuramente mi sbaglio!!
Ciao

zeb ha detto...

eccolo lì, non sai più che inventare e mi dai del comunista senza neanche conoscermi! che stile! mi ricordi qualcuno coi capelli aerografati...
io, forse, sono più a destra di te e pertanto al primo posto metto la legalità. ti informo che borsellino (per esempio) era attivista del FUAN/MSI, ma forse tu non conosci la storia degli stati stranieri (regno delle 2 sicilie). :P
e continui a ignorare le mie osservazioni su mafia&Co.
il fine giustifica i mezzi eh?
la lotta alla/e mafia/e è un'emergenza seria. tu continua a sognare il miracolo italiano, il granducato toscano, il fiorino il ruspone e lo zecchino. che vivi meglio.
voscenza benedica...

Demonio Pellegrino ha detto...

Valt76, se il tuo auspicio si avverasse, ne beneficeremmo tutti. Un forte partito riformista in Italia sarebbe una benedizione dal cielo, che garantirebbe una vera alternanza. Senza comunisti e suonatori di bonghi al seguito.

Zeb: non sei comunista ma sei un bel fascitone? Non mi ero sbagliato di tanto, allora, sempre sotto padrone.

zeb ha detto...

continui a svicolare vedo.
e ad etichettare alla cieca.
vabé, ti lascio in pace.

Demonio Pellegrino ha detto...

parla quello che ha dato patenti di mafiosità da quando è entrato...

Comunque buonagiornata. Quando vuoi chiaccherare o discutere, sono qui.

valt76 ha detto...

Caro Demonio, perchè il sogno si avveri c'è bisogno anche di gente come te, con spirito critico ed intelligente, politically incorrect (diavolo di un inglese...). Io ci stò lavorando e fammelo dire...yes, we can!!

Demonio Pellegrino ha detto...

se poffa', valt...alla prossima.

zeb ha detto...

grazie dell'invito. provo a spiegarmi.
io non ho dato patenti di mafiosità a te ma a personaggi pubblici di cui sono arci-note le gesta e le vicende a dir poco discutibili.
note soprattutto a chi conosce dal vivo il fenomeno mafia e/o segue le cronache giudiziarie.
tu invece mi hai etichettato senza neanche conoscere me e il mio vissuto.
la rabbia che monta quando cerchi di lottare giorno per giorno contro la mafia e poi un "bel" giorno te la ritrovi pericolosamente contigua al governo del tuo paese non è né dei fascisti né dei comunisti né degli uranisti (:P) ecc.
è (dovrebbe essere) di tutti.
sono entrato (spero rispettosamente) a casa tua (il tuo blog) solo per domandare a te, che la pensi molto diversamente da me (sulle questioni politiche) e che sei un sostenitore pdl, come si fa ad accettare questo.

Demonio Pellegrino ha detto...

Zeb, quando dico che opinioni dissenzienti dalle mie sono le benvenute, sono serissimo.

Allora cerco di spiegarmi un po' meglio anch'io. Io credo che lo Stato italiano abbia semplicemente perduto il controllo di una vasta parte del territorio chiamato italia, che è ormai in mano a centri di potere camorristico. in alcuni casi, questi centri di potere assumono direttamente anche il controllo politico, candidandosi sia a destra sia a sinistra. In altri casi, gli amministratori sono o collusi o semplicemente per sopravvivere lasciano correre.

Bassolino e la Jervolino, per esempio, non credo siano camorristi. Ma certamente hanno evitato di risolvere problemi o d'intervenire in questioni che avrebbero nuociuto gli interessi mafiosi della zona.

Accanto a queste persone, c'è la grande maggioranza della popolozaione che pur non camorristica o mafiosa, deve di fatto convivere con la mafia e la camorra, che sono i veri centri di potere. L'unico modo per eventualmente fronteggiarli apertamente sarebbe avere un sostegno aperto dello Stato, ma qui siamo di nuovo al primo punto, e cioé lo stato non controlla piu' il territorio, per cui non puo' fare nulla.

Questi, secondo me, i fatti. Che valgono sia a destra sia a sinistra, senza nessuna distinzione. Non mi si venga a gridare alla rinascita palermiatana quando la gente vota Orlando e alla rinascita Mafiosa quando vota Berlusconi. E' la stessa gente.

Ora, valt76 qui sopra diceva, piu' o meno, riprendiamoci il controllo del territorio. Io dico: nun se poffa'. Nel senso che dovresti non solo intervenire politicamente, ma anche militarmente e culturalmente. L'intervento culturale soprattutto sarebbe di grandissimo respiro e di lunghissimo termine, perché dovrebbe cambiare radicalmente il modo di pensare, di essere, della stragrande maggioranza dei cittadini del sud, che seppure non mafiosa, è comunque (giustamente) riottosa ad affidarsi ad uno stato che non da' lavoro, non protegge, non da' un cavolo.

Per cui, temo che sia una battaglia persa in partenza. E' un po' come quando hai una bella casa che cade a pezzi, e hai tre opzioni: la butti giu' e la rifai nuova, cerchi di ristrutturarla ma allora ci devi mettere un pacco di soldi, con tempi lunghi, opppure lasci tutto com'è e preghi il signore.

In Italia si è fatto sempre la terza cosa. E io credo che sia troppo tardi per fare la seconda. per cui non resta che rifondare. Riconoscere che lo stato non ha il controllo del territorio di alcune zone, e tirarsene fuori. Punto.

Egoista? Sicuramente. Ma ancora qualcuno mi deve convincere che ci siano veramente le possibilità di cambiare qualcosa.

Su Mangano & co: le accuse contro berlusconi sono state talmente tante che veramente, in questo caso la sinistra ha peccato di al lupo al lupo. Berlusconi ha avuto contatti con la Mafia? Forse. Ma l'avete accusato di tutto, senza mai dimostrare niente, per cui davvero, non è un problema.

Ma vado oltre. Quand'anche tu mi dimostrassi che Berlusconi è colluso, io ti direi che chiunque fa politica in sicilia lo è al momento. Chiunque. Proprio perché - per il discorso fatto sopra - la mafia è endemica, è culturale.

Sono un pessimista, come puoi ben vedere.

Comunque ho parlato diffusamente di questi argomenti nel blog. Se clicchi il label "lega Nord" qui sotto troverai diversi post, sicuramente piu' argomentati di questo, che voleva essere piu' un'accusa contro i politologi che altro.

A presto.

Dreamy ha detto...

carissimo demonio, aggiungerei al tuo ultimo post che non solo chiunque fa politica in sicilia ma anche tutti gli imprenditori e politici italiani degli anni 80 sono collusi, berlusconi era un imprenditore ma tutti quelli che sono dall'altra parte erano politici, quindi non erano meno collusi di lui.

Anonimo ha detto...

Bravo, concordo in pieno.
Basta con questi radical-chic di merda che frequentano i salotti, vestiti alla moda, che girano con la scorta, che vivono nei palazzi di pregio con affitti ridicoli lontani dagli immigrati clandestini, che con i loro stipendi non hanno la più pallida idea di quali difficoltà la gente normale debba affrontare, che lasciano a noi le rogne mentre loro vivono nei privilegi.

Demonio Pellegrino ha detto...

parole sante.

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...