08/06/10

Leggere L'ombra dello scorpione a Las Vegas

Leggere gli ultimi capitoli di The Stand (L'ombra dello scorpione) di King, mentre si alloggia in una camera dell'Hotel MGM a Las Vegas e' un'esperienza indimenticabile. Uscire dalla camera, dirigersi verso gli ascensori e aspettarsi di vedere Randall Flagg sbucare da dietro un angolo...

Impagabile.

PS: perche' tradurre "The stand" con "L'ombra dello scorpione"? Eh? Perche'? Quando nel testo originale la frase "make a stand" in molteplici varianti occupa un posto importante fino all'ultimo capitolo? Perche'?

PS 2: questo post ha un senso se avete letto il libro. Altrimenti, per farla breve, nel libro il cattivo di turno, Randall Flagg, alias the Walking Dude, alias the Dark man alias un sacco di altre cose sceglie l'hotel MGM a Las Vegas come sua base operativa.

PS 3: e ora sotto con la saga della Torre Nera.

9 commenti:

ilConsigliere ha detto...

Ho letto l'ombra dello scorpione cica 15 anni fa e i ricordi sono abbastanza lontani. Mi era piaciuto moltissimo.
Leggerlo on site dev'essere affascinante.

Demonio Pellegrino ha detto...

Ciao consigliere, si', e' piaciuto moltissimo anche a me. E leggerlo on site gli ha dato quel tocco in piu'...

ventiseitre ha detto...

Ad oggi, L'Ombra dello scorpione è il romanzo più bello che abbia mai letto. Adesso dovresti rileggerlo a Boulder, Colorado!
La Torre Nera (specie il primi 4 volumi) è stupenda!

Demonio Pellegrino ha detto...

La torre nera me la leggo tutta quest'anno. Poi ti sapro' dire.

Comunque si', the Stand e' meraviglioso. Pero' non so se lo preferisco a Norwegian Wood, per esempio.

stefanoromagna ha detto...

Io lo leggerei sotto il Lincoln Tunnel, a NY, ma immagino che anche Las Vegas abbia il suo fascino!
Buona Torre Nera!

Demonio Pellegrino ha detto...

un'ottima idea, effettivamente. Della Torre Nera diffido. Non mi piacciono le saghe lunghe troppi libri. E' un problema mia, me ne rendo conto: odiavo anche le storie di Martin Mystere che duravano tre albi...

stefanoromagna ha detto...

Sono fermo al terzo libro della Torre, quindi giudizi complessivi non ne posso dare. Ma quello che ho letto fino ad ora mi è piaciuto.

Uriele ha detto...

A me non è piaciuto, ma vabbé...

Secondo me la traduzione del titolo dipende da un insana passione dei traduttori per gli scorpioni, un qualcosa di patologico: Perché le Formic di the game of Ender diventano Scorpioni in Italia (considerando che la loro razza vive in formicai e ha la forma di enormi formiche e una struttura sociale con Regina, formiche soldato e operaie)?
Insana passione!

Demonio Pellegrino ha detto...

Stefano, bah, ho appena letto il primo libro, e devo dire che mi ha lasciato freddino. Sono contento di aver aspettato tutti questi anni prima di prenderla in mano, perche' odio legge le cose a puntate. E francamente, se avessi letto il primo quando il secondo non era ancora pronto, non credo che poi l'avrei comprato. Ma vedremo alla fine.

Uriele, ma questi sono scemi allora? Oppure proprio ignoranti? Oppure - peggio - ci prendono noi per scemi e ignoranti? Boh.

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...