21/05/08

Benzina sul fuoco

Ritorno sull'argomento del caro benzina. Mi fa ridere il ministro Scajola che convoca i petrolieri per discutere del caro-benzina. Non c'è da convocare i petrolieri, caro il mio Ministro del menga. Basta abbassare le tasse e togliere le accise ridicole che gravano sulla benzina.

Più del 60% del costo della benzina va allo Stato sotto forma di tassa. Ma vediamole le tasse che stanno pagando gli italiani che comprano la benzina oggi, nel 2008:
  • l'accise istituita nel 1935 per finanziare la guerra mussoliniana in Abissinia
  • l'accise per far fronte alla crisi di Suez nel 1956,
  • quella per finanziare la ricostruzione dopo il disastro del Vajont nel 1963,
  • quella per far fronte all'alluvione di Firenze nel 1966,
  • quella per il terremoto nel Belice nel 1968,
  • quella per il terremoto del Friuli nel 1976,
  • quella per il terremoto in Irpinia nel 1980,
  • quella per finanziare la missione in Libano nel 1983,
  • quella per finanziare la missione in Bosnia nel 1996.
  • quella per "entrare in Europa",
  • quella per finanziare il contratto degli autoferrotranvieri, del 2002,
  • quella del 2005 per finanziare il rinnovo degli autobus inquinanti nel trasporto pubblico

Ora, MAREMMA IMPESTATA LADRA CAGNA FIGLIA DI TROIA: è possibile che si stia ancora pagando la guerra in Abissinia? E la crisi di Suez? E l'alluvione di Firenze? E tutto il resto?

Non solo queste accise DEBBONO ESSERE ELIMINATE SUBITO, ma ci devono anche restituire i soldi. Basta prendere per il culo la gente. BASTA.

28 commenti:

Anonimo ha detto...

Interessante cronologia....mi chiedevo proprio oggi come si potrebbe finanziare una nuova missione di pace in Somalia visto che l'Italia e tra i paesi promotori di questo progretto(insieme al Governo americano..of course) prepariamoci per un accise "Restore Hope parte II"-Dama Errante

Demonio Pellegrino ha detto...

dama errante, dovrebbero fare una missione restore hope per l'italia. Nel senso che devono ridare speranza agli italiani che non ne possono piu'.

wiki ha detto...

Ma non lo sai che in Italia sono ancora vigenti alcuni Regi Decreti con la firma di Vittorio Emanuele (e anche del Pelatone)? e ti stupisci del Belice?

Demonio Pellegrino ha detto...

ciao Wiki - ma che siano in vigore leggi di 80 anni fa non è di per sè uno scandalo, anzi. Quello che è uno scandalo è che non si eliminino misure che avrebbero dovuto essere temporanee...

Gandalf ha detto...

dai che qui in belgio e' ancora in vigore una legge contro il tradimento ed io l'ho vista applicata: se uno chiama la polizia dicendo che il suo compagno/a e' acasa con l'amante, il poliziotto ha il diritto di irrompere dentro casa tua e verificare se il letto e' ancora caldo...

Demonio Pellegrino ha detto...

Gandalf, stai scherzando vero?

CIANA town ha detto...

No Gandalf, non ci credo!!!!! ma veramente?????? Oh, in Italia siamo avanti noi eh...se uno mette la cimice nel telefono per controllare se la moglie ha l'amante finisce in galera!!!!! Come dire...BECCO E BASTONATO!!! (anche se io sono d'accordo...la privacy è privacy!!!!!):-DDDD
ehm...ma ancora stiamo a pagare per il terremoto in Irpinia, uno dei più grandi BUCHI NERI della storia d'Italia?????

Gandalf ha detto...

e' successo all'appartamento sotto casa di due miei amici...

Demonio Pellegrino ha detto...

Gandalf, allucinante sta storia. Bisogna stare attenti allora.

Ciana, al limite pagare per l'irpinia ha un suo perche': effettivamente la ricostruzione non e' ancora finita. Certo, e' un perche' perverso, visto che si sono magnati tutto. Pero' almeno potrebbero avere la faccia di culo di dire "no, ma per l'irpinia dobbiaamo ancora finire'. ma non mi dicano che devono ancora finire per l'abissinia...

bstucc ha detto...

Vorrei segnalarvi che questa bufala (consacrata anche da Wikipedia) NON E' PIU VERA, perche' gia' anni fa lo stesso Tremonti accorpo' TUTTE le accise in un unica voce

CIANA town ha detto...

eh, ho capito...ma neanche in Cina dopo il terremoto ci metteranno così tanto!!!! In effetti l'Abissinia mi fa proprio ridere...ma anche l'Alluvione...scusate ma che c'abbiamo ancora da mettere a posto a Firenze?????? sai che c'è...che noi in Italia siamo previdenti...chi ti dice che prima o poi non ricapiterà l'alluvione (corna corna corna) o il terremoto? o che non andremo a colonizzare un altro stato africano? E allora facciamo come le formichine...mettiamo da parte i soldini che non si sa mai...aahhhhhhhh...ma che bella Italia...e poi a me, se ne avessi necessità, mi toccherebbe pagare 600 euro minimo se non mi prendono la bambina all'asilo pubblico (oddio, meno male, perchè all'asilo pubblico ce la mando e mi torna che parla cinese o albanese..e sarebbe il minore dei mali)...LA RIVOLUZIONE CI VORREBBE, ECCO COSA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

wiki ha detto...

Sarà, Dem, ma che io, cittadina di una "repubblica democratica" (almeno sulla carta..) debba sottostare a leggi firmate da un sovrano e da Mussolini, palesemente incostituzionali, non lo digerisco molto... a parte che con tutto quello che ci dobbiamo sorbire in questo "paese senza", come diceva Arbasino, la mia digestione è parecchio disturbata...
Comunque, ora abbiamo un Ministro per la Semplificazione (che dovrebbe poi chiamarsi Delegiferazione): mi pare che abbia lavoro a iosa...

Demonio Pellegrino ha detto...

Bstucc - scusa, ma non seguo il ragionamento. Il fatto che le abbiano ACCORPATE in un'unica voce non elimina il fatto che stiamo ancora pagando esattamente per le cose che ho scritto. E cioe' che l'accorpamento sia la semplice addizione delle accise menzionate.

Dovrei essere piu' felice perche' invece di pagarne 20 ne pago una sola che e' la somma di 20?

Mah.

Ciana - siamo esattamente sulla stessa lunghezza d'onda...

Wiki - tanta citrosodina per digerire...

Anonimo ha detto...

Non credo proprio che quelle accise siano destinate a fondi per cui erano state allora istituite, col tempo saranno diventati parte integrante del gettito complessivo del paese, il problema è che da una parte togliamo via immediatamente tutte quelle accise che ammontano creso a 200 lire per litro, dall'altra si dovranno recuperare con l'imposizione diretta

Demonio Pellegrino ha detto...

anonimo, è vero che ormai le accise fanno parte integrante del gettito complessivo, ma non è altrettanto vero che se si eliminano bisogna poi farle rientrare per la finestra dell'imposizione diretta. Basta ridurre gli sprechi pubblici (scegline tu uno: enti inutili, autorità inutili, impiegati pubblici inutili) ed eccoti il tuo risparmio garantito.

E' chiaro che, cosi' come si fa per l'ICI, non si possano abolire tasse senza ridurre le spese. Pero' non mi si dica che è impossibile perché divento una bestia.

leox ha detto...

chiaramente quel che dice anonimo è giusto. E anche quello che dice il Demonio sugli sprechi. Il fatto è che imporre tasse è semplice, toglierle no. E questo ha caratterizzato i governo passati indipendentemente dal colore politico. Ridurre la spesa spesso significa misure impopolari, e questo terrorizza i politici che ragionano quasi sempre avendo in mente le prossime scadenze elettorali.
E gli sprechi, beh, sembra brutto a dirsi, ma siamo in Italia: ci si scandalizza tutti, ma abbiamo una capacità di ingoiare merda che pochi hanno...

Tornando ai petrolieri, accise o non accise stanno un tantino approfittandosene, almeno questa è la mia impressione. Il problema è che dubito che il ministro Scajola possa avere voce in capitolo.

Demonio Pellegrino ha detto...

Leox, io leggevo che in realta' i petrolieri si beccano tra il 13 e il 17% di quello che costa la benzina, i distributori circa l'1%, + del 60% se lo becca lo stato e il resto tra vari attori e attoruncoli.

Certo, il 13% non e' poco...ma non e' neanche enorme.

Non so, per quanto mi stiano sulle balle i petrolieri non riesco a considerarli i piu' colpevoli. C'e' qualcosa che mi sfugge in tutta questa storia, non riesco a capire, soprattutto sulla questione del cambio euro/dollaro di cui ho gia' parlato...boh.

Dreamy ha detto...

proprio a proposito del cambio euro dollaro, le accise non sono considerate sul cambio, quindi al 13% da te mensionato bisognerebbe almeno sommare la differenza di apprezzamenteo euro/dollaro.

per quanto riguarda le leggi emanate da mussolini o sa vittorio emanuele se sono state lasciate è xche non sono incostituzionali. se vittorio emanuele ha emanato una norma in cui dice che rubare è reato, dopo 2000 anni è ancora valida (cristianesimo docet) senza essere incostituzionale.

Demonio Pellegrino ha detto...

Dreamy, hai ragione su entrambi i punti.

bstucc ha detto...

Sarebbe ora comunque di smettere di propagare questa bufala: fa tanto Beppe Grillo, e viene diffusa per fare dell'ironia anacronistica. Le accise sono applicate in tutta UE; vero e' che il prezzo della benzina e' quasi uguale ovunque. In Francia e Olanda e' anche piu' cara.
Quindi inutile tirare in ballo la Somalia, i terremoti e balle varie.
Non fanno neanche piu' ridere.

bstucc ha detto...

Nota aggiuntiva: ma non lo sapete che anche Wikipedia a volte raconta palle?

Demonio Pellegrino ha detto...

bstucc, wikipedia manco l'ho guardata. Non mi vergognerei a dirlo, l'avessi fatto. Ho presto questi dati da una risposta data dal direttore del quotidiano nazionale (nazione, resto del carlino, etc) a un lettore.

Sulla questione del prezzo della benzina: qui non si sta discutendo se sia o meno piu' alta che altrove. Si sta dicendo che il livello di tassazione e' piu' alto che altrove. E' una cosa un po' diversa, bstucc. Puoi pure fare finta di non capire.

Puoi trovare i dati relativi alla tassazione in vari siti (Europia - petrolieri; ACEA, costruttori auto) etc.

E' vero che le accise esistono in tutta europa. Non e' vero che in tutta europa si paghi di piu'. Anzi.

Demonio Pellegrino ha detto...

bstuc, sulla questione costo benzina, auesti sono i dati di Febbraio 2008: http://www.aaroadwatch.ie/eupetrolprices/default.asp

Sono molto piu' bassi rispetto a quelli di adesso (in italia ora siamo sopra i 1.4 euri a litro, ma gia' con questi vedi bene che:

1) l'Italia e' il secondo paese UE dove il gasolio costa piu' caro, dopo la Gran Bretagna.
2) l'Italia e' il quinto paese piu' caro per la benzina, su 27. (in Francia e' meno cara).

Mi spiace contraddirti, ma non direi - visti i dati - che la bezina costi proprio uguale in tutta europa. Fare 100 pieni all'anno a 1.4 euro al litro e' una cosa, farne 100 a 1.173 euro (Polonia) e' un'altra.

Saluti

wiki ha detto...

Demonio, Dreamy, secondo una legge del 1929, mai abrogata, in tutte classi delle scuole del Regno d'Italia ci deve essere il crocifisso, affiancato dalla foto di Vittorio Emanuele III e da quella di Mussolini. Vedete un po' voi... per non parlare di alcuni articoletti del Codice Rocco abrogati solo in anni recenti (ad esempio, le attenuanti per il "delitto d'onore").
Purtroppo, non è mai stato fatto un serio lavoro di controllo su tutte le leggi in vigore nello stato, nel passaggio dallo Statuto Albertino alla Costituzione Repubblicana.

E, Dreamy, se i principi morali di ogni religione assurgessero a valore di norma giuridica dello stato, staremmo freschi - per quanto ogni cittadino sia libero di scegliersi i principi morali che più gli aggradano. Lo stato laico serve a questo. In caso contrario, le carceri italiane dovrebbero traboccare di gente che ha desiderato la donna d'altri. :)

Demonio Pellegrino ha detto...

Vabbe' wiki, ma dreamy ha fatto un paragonecalzante con I'll nn uccidre.

E poi il delitto d'onore ha un suo perke' cosi' com'e' giusto anke da un punto dui vista d'ordine sociale prima ke morale non desiderare la donna d'altri...

wiki ha detto...

Sai Dem, in Italia è facile parlare, ma allargando il ragionamento di Dreamy, allora avrebbe perfettamente ragione anche chi volesse applicare la legge del taglione o la poligamia, o tante altre belle cosette che in molti paesi sono ancora attuali nonostante abbiano un bel po' di secoletti sulle spalle.
Mescolare legge dello stato e morale religiosa è sempre pericoloso. Da questo punto di vista, non sono molto tollerante.

Demonio Pellegrino ha detto...

Ma certo, coi mankerebbe altro. Laddove cio' che e' peccato e' anke reato e' davvero un brutto ambiebte (vedi stati islamici).pero' non mi dembrava dreamy volesse dir questo...

wiki ha detto...

Sicuramente, ma un ragionamento di quel tipo lascia il fianco scoperto a facili attacchi e strumentalizzazioni, tutto qui. :)

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...