10/12/07

Agli utilizzatori di Facebook

Lo sapevate che quando create un account su Facebook, autorizzate Facebook a vendere tutte le informazioni e i contenuti che ci postate, anche per fini commerciali? Per esempio, Facebook ha il diritto di vendere le foto che ci mettete a una compagnia che puo' utilizzarle per la proprio pubblicità, senza che voi possiate fare niente. Oppure puo' comunicare a organizzazioni politiche le vostre idee politiche, se siete cosi' coglioni da mettercele.

Queste e altre amenità in questo video. Io l'account Facebook ce l'ho. Ma non ho foto, e non do informazioni sulla mia religione e le mie idee politiche. State in guardia, giovani. Che anche cosi' e' pericolos. Ora siamo in democrazia. Domani non si sa.

16 commenti:

Cristian ha detto...

A questo punto, cosa te ne fai di Facebook?
Come sai anche io ho un account e onestamente non sò perchè l'abbia fatto... stranezze 2.0

http://www.dillatutta.com

Demonio Pellegrino ha detto...

Bah, io lo uso per restare in contatto con amici scomparsi da tanti e per inviarmi qualche messaggio...ma niente di piu'.

Marco ha detto...

c'è sempre una fregatura sotto :)

Ciao demonio!

Mark

Demonio Pellegrino ha detto...

Ciao mark. Ho pensato un bel po' al tuo bel girone a Carcassone. Maremma impestata m'hai fatto veni' voglia.

Luisa ha detto...

Io ho l'account Facebook, e ho anche le foto. Adesso mi hai convinto a toglierle, Demonio.

fidelio ha detto...

Demonio,
Io ci ho sempre pensato alla dietrologia di queste piattaforme... ma il mio motto è ... dove c'è troppa informazione non c'è informazione ...
comunque grazie! avevo pensato ad un ritiro dalla società dell'informazione...

Demonio Pellegrino ha detto...

Luisa, se vuoi te le ospitiamo noi sul demonio le foto...

Fidelio, un ritiro dalla societa' dell'informazione e' forse impossibile, ma una dieta dimagrante sicuramente s'impone. Per parte mia, ho cominciato con il bandire il blackbarry durante il fine settimana: uso un cellulare da 39 euri, che puo' solo chiamare e scrivere sms. niente foto. niente videocamera, niente di una mazza.

A piccoli passi si arriva dappertutto.

Giovanna Alborino ha detto...

ciao demonio, avevo gia' pubblicato un articolo simile sul mio blog la settimana scorsa...
per fortuna che non lo uso

Marco ha detto...

demonio sei il benvenuto!! :)
appena vieni in toscana fatti vivo che si fa un giro!
Si va a mangiare un po di ciccia alla brace e un po di vin bono! :)

Mark

Demonio Pellegrino ha detto...

o boia marco, ti prendo in parola...vengo giu' a natale. speriamo solo non faccia un freddo becco.

Marco ha detto...

aaaa avvertimi prima pero' ci sta che a natale sia a Roma con la zavorrina :)
Comunque mal che vada, se riesco a farmi un viaggetto dalle tue parti ti avverto!! (primavera)

Mitico demonio! Speriam di beccassi!

Mark

Luisa ha detto...

ma cos'è tutto questo ritrovi di toscani nuovi???

Demonio Pellegrino ha detto...

Marco, perfetto, te faccio sape'.

Luisa: viva il granducato.

suglir ha detto...

scusate, sarà anche usanza toscana, ma non è che alla zavorrina viene voglia di uccidere sentendosi chiamare così?

Demonio Pellegrino ha detto...

no suglir, non è usanza toscana, è usanza italica in generale quella di chiamare il passeggero - ma soprattutto la passeggera regolare - con il termine affettuoso di zavorrina. Perche' in realta' un po' zavorra lo è. La moto si muove peggio con il passeggero, ha piu' peso. Mi ricordo una volta in corsica, parecchi anni fa, con un motore piccolo, l'avrei volentieri buttata giu' la zavorra. La moto non andava proprio.

Marco ha detto...

ahaha l avresti buttata giu volentieri.. un gentleman :)
mi fai mori'!!

Mark

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...