17/11/07

Napoli: i miasmi dell'immondizia lasciata per le strade vanno bene. Il fumo no.

La nobiltà francese nel '400 cercava di coprire il proprio fetore ricorrendo a profumi vari e vietando particolari cibi. Lavarsi no, quello no. Risultato? Pare che i palazzi nobiliari fossero dei posti più puzzolenti delle mie Converse All Star verdi del 1991 mai lavate (e ho detto tutto).

Lo stesso capita ora a Napoli. Quando le mie orecchie hanno captato la notizia al telegiornale, il mio cervello l'ha rivevuta, ha messo in ordine i dati e poi ha detto: "No, non è possibile. Non posso credere che gli amministratori di Napoli, incapaci di ripulire la città dalla pattumiera, si preoccupino di una boiata del genere in nome della 'qualità dell'aria'. " Per cui la notizia era stata messa nel cassetto con sopra l'etichetta "capite male".

Invece vedo che la notizia è vera. Avevo capito benissimo. Il comune di Napoli ha emesso un'ordinanza che, da oggi, ha vietato il fumo in tutti i luoghi aperti della città, parchi pubblici compresi se si è in presenza di lattanti e bambini fino a 12 anni, nonchè di donne in stato di gravidanza.

Cioè, io sono anche contro i fumatori e ringrazio ogni giorno per la legge che vieta il fumo nei bar e ristoranti. Ma qui, ancora una volta, si cerca di curare la pagliuzza senza vedere la trave. Una città dove da anni, per molti mesi l'anno, l'aria è inquinata dai peggiori miasmi fetidi provenienti dall'immondizia che giace nelle strade, si preoccupa del fumo delle sigarette nei parchi pubblici?

Ora, benedetto sia il Signore, ma ci prendono tutti per il culo? E noi li lasciamo fare?

8 commenti:

Francesco Candeliere ha detto...

Che situazione!!!!Bella cosa hai detto nel finale "ci prendono tutti per il culo e noi glielo permettiamo".Capisco perchè anche nella mia regione è così o peggio.....ma io ci voglio credere nel cambiamento che chiaramente deve iniziare da noi.
Complimenti per il blog

Demonio Pellegrino ha detto...

Grazie Francesco, guardo spesso anche il tuo, ed è molto bello.

Nel cambiamento ormai ci credo poco...

Luisa ha detto...

Francesco, ma cosa vuoi cambiare??? Proprio perchè il cambiamento deve partire dagli individui il meridione non ha speranza. E l'esere leghisti non c'entra.

pytta ha detto...

...questa a casa mia si chiama demagogia....si distrae il popolo dai grandi problemi con problemi piccoli dalla risoluzione accessibile....

Federic@ ha detto...

Ciao ho letto qua e là il tuo blog perchè anch'io sono a Bruxelles, ma solo da 2 mesi!
Federica

Demonio Pellegrino ha detto...

esatto Pytta.

Federic@, benvenuta. nel mio blog e a Bruxelles. Io a bruxelles ci sono arrivato per un periodo di sei mesi...e due mesi fa ho festeggiato 9 anni in loco.

Giovanna Alborino ha detto...

l'ho sentita ieri. Io non fumo, non sopporto chi lo fa' troppo vicino a me, ma rispetto i fumatori..ma non questa nuova direttiva, perche' fa' male anche il fumo dei gas di scarico delle auto. Perche' non facciamo circolare meno auto? ma gia' so' che non e' possibile..

Cristian ha detto...

Ipocritamente, riprendendo la tua affermazione "Ora, benedetto sia il Signore, ma ci prendono tutti per il culo?", mi consolo pensando che a essere preso per il culo non sono io, ma i napoletani (se mi sente l'amico Camelot...).

Con tanta solidarietà per che vive ai piedi del Vesuvio.

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...