28/09/09

Polanski e' un pedofilo di merda e deve finire in prigione

I fatti sono molto semplici: quando aveva 44 anni, Polanski drogo' e fece ubriacare una bambina di 13 anni, e poi la sodomizzo' contro la sua voltona'.

Questi i fatti, ammessi da lui stesso, e che gli sono valsi una condanna.

Il fatto che ora abbia 76 anni, e che la vita in prigione sarebbe dura, non c'entra nulla. Il fatto che la vittima l'abbia perdonato, e voglia mettersi la questione dietro le spalle, non c'entra nulla. Il fatto che sia un'artista famoso e secondo alcuni anche bravo, non cambia nulla.

Lo ripeto, perche' mi pare si sia persa la dimensione della cosa: fece ubriacare e drogo' una ragazzina di 13 anni. Alle sue richieste di riportarla a casa, le lecco' la figa, la trombo' e la sodomizzo'. E' chiaro questo concetto?

Ma come cazzo si fa a mobilitarsi per uno del genere? Da quando una condanna per pedofilia, emessa, ma non eseguita per la fuga del colpevole, diventa un motivo per appelli umanitari a favore del carnefice, e non della vittima?

In prigione: sperando che qualcuno lo sodomizzi a ripetizione per fargli capire che cosa significhi.

29 commenti:

Luci ha detto...

Sono completamente daccordo con te. Non capisco tutta questa mobilitazione, tutto questo giustificarlo: non è che ha rubato un motorino, ha violentato una bambina. Boh. Veramente non capisco. Processano e mettono in galera anche i nazisti 90enni, vuoi vedere che Polansky che ne 76 può restare impunito?

pizzeriaitalia ha detto...

Tutto (amaramente) giusto. Eppure sembra una vicenda di Giustizia italiana... ti pare "Giustizia" far scontare una pena (qualunque, per qualunque reato) a 30 anni di distanza dai fatti?

AL ha detto...

Mi sa che siamo in pochi a pensarla così.
Io ho scritto questo post:
http://minimalessandro.blogspot.com/2009/09/la-polvere-sotto-il-tappeto.html
Ciao,
Alessandro

Anonimo ha detto...

condivido pienamente.
era la stessa riflessione che facevo in questi giorni.

Anonimo ha detto...

hai espresso il concetto in maniera un po' troppo ruvida, ma sono completamente d'accordpo con te.
Fabio

ventiseitre ha detto...

A parte che è uno dei titoli di un post più belli della storia recente, sono d'accordo con te.
Ma è suppergiù la stessa cosa che capita quando un grande rocker si buca di eroina o un presidente del Consiglio si tromba le minorenni.

Demonio Pellegrino ha detto...

Luci, non capisco neanche io.

Pizzaiolo, attenzione: qui la condanna non e' stata eseguita perche' il pedofilo e' scappato e si e' ben guardato dal rimettere piede in America o in Inghilterra, sapendo che l'avrebbero estradato subito. Mentre ha fatto la belle vita grazie all'immoralita' dei francesi, degli italiani e degli altri europei che se ne sono sbattuti.

Al, benvenuto. Non siamo in pochi a pensarla cosi': in America non ho letto un giornale che lo difendesse. Evidentemente in Europa troviamo cosa buona e giusta stuprare le bambine, che ti devo dire?

Anonimo 1, benvenuto.

Anonimo Fabio: sono stato crudo perche' voglio che i fatti siano chiari. Non capisco perche sui giornali italiani non si spieghino bene e chiaramente le cose. Non si tratta di una "semplice" molestia.

Venti, grazie. Ma attenzione: un rocker che si buca, gioca sul suo, e non violenta nessuno. E sul fatto che il nostro presdelcons si debba togliere daile palle, visto che ormai e' un D'annunzion sfiorito,, non ci piove. Mi pare pero' non abbia ancora violentato nessuna tredicenne.

Nessie ha detto...

Vabbé adesso tireranno fuori tutti gli attenuanti:

1) son passati 30 anni (il che è vero e quando una giustizia arriva troppo tardi, alla fine non è più giusta).
2) è rimasto orfano di madre che è stata deportata ad Auschwitz.
3) gli hanno trucidato la moglie durante la strage di Bel Air
4) è un regista di culto del cinema.

Quoto Farina nel suo articolo su Il Giornale. L'Oscar lo si può anche attribuire mentre il premiato è in galera. E anche se è un genio, la galera se la deve fare lo stesso. Lo scrivo anche per le prefiche che in queste ore firmano appelli: in testa Fanny Ardant che parlava dei BR come dei perseguitati politici.

elle ha detto...

Cavolo!lo sai che non la sapevo questa storia?ma dove vivo?comunque è una vera schifezza!

Anonimo ha detto...

Da togliergli la pelle e rimettergiela al contrario.
Dopo la sodomizzazione, ovvio.

lafrangia

Demonio Pellegrino ha detto...

Ciao Nessie, benvenuta/o. Siamo onesti: nessuna delle cose che i radicalchic citano come attenuante e' in realta' un'attenuante. Puo' essere anche l'uomo migliore del mondo, e puo' essere l'artista piu' bravo che ci sia: e' anche un pedofilo. Ed e' scappato. Per cui via, in prigione.

Elle: una schifezza, si'. E la cosa che fa piu' schifo e' leggere sul corriere che si parlarebbe di "presunto" stupro. Presunto? Ma andate affanculo!

Frangia: ottima idea. Siamo tutti pronti a condannare persone senza processo (Garlasco?) mentre un pedofilo reo confesso, poretto, va capito, no? BASTARDI.

Lontana ha detto...

Ciao Demonio!
Sono completam,ente d'accordo con te e quello che mi é sempre piaciuto dell'America é che se ne strabattono dei colpevoli, stanno dalla parte delle vittime e procedono. Le pene sono molto piu' severe che in Canada, per esempio, che somiglia all'Europa.
Io avrei anche condannato Michel Jackson da come l'avevo visto nella famosa intervista.
Invece a Ventitré direi di andare a quel paese, Berlusconi non c'entra un cavolo!

Demonio Pellegrino ha detto...

Lontana, non sempre pero': vedi OJ Simpson, che ha chiaramente ammazzato la moglie, o Michael Jackson, appunto. Se si hanno i soldi, in America la galera si puo' evitare anche qui.

Su Ventiseitre, stiamo boni: e' vero, berlusconi e Noemi e' una cosa parecchio diversa. Tutto qui.

lanoisette ha detto...

che schifo.

Demonio Pellegrino ha detto...

ottimo riassunto in due parole, noisette.

Anonimo ha detto...

Faccio un disegnino su cosa gli farei con l'Oscar?



Domenicotis

Demonio Pellegrino ha detto...

Che gli faresti, domenicotis (benvenuto)?

Anonimo ha detto...

Hai presente la scena nel negozio di pegni in Pulp Fiction ?


Domenicotis

Demonio Pellegrino ha detto...

Ce l'ho presente...non male come idea. Ma se poi invece gli piace? Alla fine capace che gli facciamo un favore...

Anonimo ha detto...

sono tornata, sì.
e sono tornata indignata per quel bastardo del polanski di merda che dovrebbe essere punito.
la poveretta che all'epoca è stata stuprata dice di averlo perdonato...e questo? che cifra le hanno dato, poraccia??
e le donne che firmano la petizione a favore di sto stronzo, con cosa pensano?? mah. io ste cose non le capisco.
meicap

Demonio Pellegrino ha detto...

meicap, bentornata. Vacanza lunga. Effettivamente la poveretta ha ricevuto una somma in danaro per tacitare il tutto. Ma il tipo e' stato comunque condannato.

Alle donne che lo difendono auguro di avere figlie tredicenni stuprate da un artista.

Ladoratrice ha detto...

"Puo' essere anche l'uomo migliore del mondo, e puo' essere l'artista piu' bravo che ci sia: e' anche un pedofilo."

Non funziona così, per me: le parole sono importanti e l'ordine che gli diamo è determinante... partiamo dal principio: è un pedofilo, un malato di mente, non può essere una brava persona e nemmeno l'uomo migliore del mondo. altrimenti si ribaltano cose che vanno a insudiciare la salute mentale individuale e collettiva, si arriva a Foucault che afferma che non esiste pedofilia, esiste solo una negazione della sessualità conseziente del bambino. E si spande una specie di virus mortale velenifero per cui allora sì, ribaltiamo tutto, tutto è lecito e tutto è bello e anche, alla fine, niente è malattia, solo punto di vista e all'occorrenza tutto si può lavare con i soldi. Le donne che lo difendono hanno già, dentro, problemi grossi. E alle loro figlie invece auguro tutto il bene possibile, che le poveracce mamme simili non se le sono scelte ;-)

Demonio Pellegrino ha detto...

ma guarda, io voglio anche poter credere che lui si sia reso conto di essere stato un porco disumano, e che si sia redento. In realta' ci sono segni che lasciano intuire il contrario, visto che ha avuto comunque problemi in seguito con altre donne che volevano denunciarlo per molestie.

Pero' il risultato non cambia: sei un pedofilo condannato, vai in galera. Poi, quando ne esci, se ne esci, ti fai seguire per bene dalle persone giuste, per essere sicuri che non sodomizzerai altre tredicenni.

Sulle figlie di quelle cagne che lo difendono: certo, le colpep dei padri (e delle madri) non dovrebbero ricadere su di loro, hai ragione. Ma in questo caso mi sento di sperare in un'eccezione.

stefanoromagna ha detto...

Hai espresso quel che penso anch'io con la massima chiarezza. Non aggiungo altro.

Demonio Pellegrino ha detto...

Grazie, stefano.

Ladoratrice ha detto...

No, aspetta Demonio, forse non mi sono spiegatsa bene e sembrava che io ti volessi contraddire... io non attenuo niente e per me che lui si renda conto o meno poco cambia, è un pedofilo e un malato di mente e peccato che solo adesso si decidano a fare (forse) qualcosa... Il mio pensarla al contrario riguardava solo l'ordine degli argomenti, ovvero, se uno è un pedofilo o un nazista o un criminale o, o, o, o, non ci sono altre cose, si parte da quel principio lì e quello che viene dopo per me anche fosse la cosa più meravigliosa del mondo, un film, un quadro, una canzone creata da persone del genere, sempre resteranno comunque parti di una mente malata. E quabnto all'essersi pentito o redento.... ma per piacere...

Francè ha detto...

Concordo in pieno...in prigione sto pedofilo di m....!

pandora20 ha detto...

Naturalmente d'accordo con te! Condivido anche la chiarezza (crudo è il fatto, non la descrizione che ne dai!)del tuo post, che invece è mancata nei vari tg, dove il messaggio che si è voluto far passare è che un povero vecchietto, pieno di talento viene assurdamente perseguitato per un reato accaduto tanti anni fa, ai danni di una ragazzina che ha pure perdonato! Nauseante!!!

Demonio Pellegrino ha detto...

France', secondo me alla fine non ci va, sai?

Pandora, benvenuta. Esatto, il messaggio che si vuole far passare e' che il pedofilo polaski sia un perseguitato dalla perfida america (non osa immaginare cosa sarebbe successo se al posto di Obama ci fosse stato Bush).

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...