16/01/10

Avatar

Questa recensione potrebbere essere molto breve. Potrei limitarmi a dire che Avatar e' un film in 3D con una storia prevedibile, ma con degli ottimi effettti speciali. Ma cosi' facendo, non avrei davvero spiegato che cos'e' Avatar.

Cambiamo prospettiva. Se qualcuno mi chiedesse che cos'e' una Ferrari e io dicessi che e' un'automobile difficile da guidare nelle viuzze di una piccola citta', con un motore molto potente, e poco spazio per i bagagli, avrei detto la verita'. Ma avrei spiegato che cos'e' una Ferrari? No.

Ecco: Avatar e' una ridefinizione del cinema. E' un'esperienza che ti prende e ti catapulta in un mondo dal quale non vorresti piu' uscire. Del quale vorresti far parte. Non e' SOLAMENTE una questione di 3D. E' una questione dei mille dettagli che Cameron, il regista, ha saputo creare nel mondo di Pandora.

La storia e' un mix tra Balla coi lupi, Matrix, Titanic. Ma l'esaltazione che uno prova a guardare Avatar credo possa essere pari a quella sperimentato da un adolescente che riesca a infilare la propria mano nelle mutande di una ragazza per la prima volta. Non importa se la ragazza ha dei difetti...l'esperienza ti cambia comunque.

Questo e' Avatar. Un film assolutamente da vedere in 3D: non aspettatelo alla TV.

PS: la donna blu e' una figa da paura.

(Per le altre recensioni cinematografiche del Demonio Pellegrino, clicca qui).

21 commenti:

marijena ha detto...

...uhm... riportare al femminile il romantico esempio della mutanda, non mi viene...per crearne uno in sintonia, devo vedermi il film, mi sa...

stefanoromagna ha detto...

L'ho visto ieri pomeriggio e mi ha lasciato senza fiato. Certo, la storia non è da fine del mondo, ma a livello visivo e di contenuti credo abbia tracciato un confine tra ciò che c'era prima e ciò che ci sarà in futuro.
Il mio unico rammarico (se così si può definire) è non avermelo potuto godere nello splendore dell'iMax 3D come da voi in America. Pazienza.

Demonio Pellegrino ha detto...

Mari, dammi retta, vacci!

Stefano, dici proprio bene: questo film traccia una linea tra un prima e un dopo nella storia del cinema.

Stregatto ha detto...

ok, mi hai convinto.

Demonio Pellegrino ha detto...

Ciao Stregatto, benvenuto! Non te ne pentirai!

palbi ha detto...

ah sì sono d'accordo. Con tutti i (tanti)difetti che il film si porta dietro resta un'esperienza stupefacente (AWE-some insomma)

Demonio Pellegrino ha detto...

io non ho incontrato ancora nessuno che abbia visto Avatar e che dica che non gli e' piaciuto.

marijena ha detto...

te la darò

Demonio Pellegrino ha detto...

che che cosa?

marijena ha detto...

...l'unica cosa che posso darti...la ragione ;)

marijena ha detto...

ho una cosa in comune con la gnocca di avatar...il colore dei piedi quando mi si congelano, proprio diventano azzurri!

sante caserio ha detto...

non é che voglio rompe'oglioni... peró sí voglio proprio. allora avatar sará anche il non plus ultra del firm ganzo pieno di effetti speciali e gli alieni puffoni sono belli fichi alti e new age ma peró quando vidi 'soldato blu' QUELLO SÍ che era un film che ti insegnava cosa fanno l'ameriani (o i rosarnesi) alle minoranze etniche e NON C'ERA IL LIETO FINE mentre invece quando uno sórte dar cine dopo aver visto «AVATAR» é bello tranquillo, si aspetta che i simpatici vincano sugli affaristi, si sente appagato e aspetta il sequel. insomma, é ancora piú 'mbecille di prima. e poi non vedo in cosa sia tanto rivoluzionario. PQM a me avatar me lo puppa a raggiera.

p.s. pisa merda.

marijena ha detto...

oddìo, soldato blu...mi ha scioccato, quel film...crudissimo
cmq, avatar me lo puppo anche io, dopo un salto al ristorante messicano, che sono una donna viziosa, io...

Demonio Pellegrino ha detto...

Sante, benvenuto. Non ho capito la critica. Critichi perche' dici che la storia dovrebbe essere piu' negativa verso gli americani? Be', allora secondo me sei fuori strada, perche' alla fine non e' he gli americani ne escano bene. Se ne vanno solo perche' sconfitti dai nativi.

Poi, per dire: anche Balla coi lupi finisce bene come film, con loro che ce la fanno a scappare, anche se si sa benissimo che il vero finale della storia e' diverso.

Se, parole tue, "non vedi in cosa sia tanto rivoluzionario", mi viene da farti una domanda: ma l'hai visto il film? No perche' al di la' di quello che si possa pensare della storia e di tutto, dire che non e' rivoluzionario mi pare un'opinione forte.

PS: X merda, dove X e' la tua citta', qualunque essa sia. Senza rancore, ovviamente. Sarai mia livornese?

marijena ha detto...

ok, te l'ho data sul serio...e mi è piaciuto tantissimo

Demonio Pellegrino ha detto...

ti e' piaciuto darmi ragione? ottimo!

marijena ha detto...

sì, veramente bello...non mi è neanche pesato il fatto che avessero eliminato l'intervallo, tanto ero presa e concentrata...e la donna blu è un misto tra sensuale e "bestiale" che non può che far presa sul testosterone...la mimica è curata nei dettagli, ho visto attori in carne e ossa rendere molto meno certe emozioni...

Stregatto ha detto...

Ero scettico, mi hai convinto con la tua recensione, sono andato a vederlo... e ti do RAGIONISSIMA.

Non è la trama, non è il 3d, non sono gli effetti speciali, ma tutto insieme, con un mare di dettagli e finezze lo rende veramente notevole.

Demonio Pellegrino ha detto...

Stregatto, sono contento. E' proprio come dici tu: e' l'insieme che colpisce. Ora speriamo che non facciano cazzate col sequel.

Stregatto ha detto...

fanno il sequel?

Visto che la trama del primo è più che banale... facciamo il toto-sequel per indovinare quella del secondo?

Demonio Pellegrino ha detto...

Ne fanno due addirittura. Il primo esce nel 2012. Spero che lavorino un po' di fino sulla storia, perche' l'entusiasmo e la sorpresa per la nuova tecnologia saranno un po' svaniti tra un paio d'anni...

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...