11/09/07

Vivo sei ore nel passato di ogni vostro giorno

Nella canzone delle Vibrazioni "Una notte d'estate" le ore erano sette. Pero' il succo non cambia: per qualche giorno il Demonio si trova negli Stati Uniti, per cui gli aggiornamenti al blog potrebbero essere meno frequenti, data la differenza di fuso orario di sei ore appunto, e il fatto che saro' abbastanza incasinato.

La mia esperienza di contatto con gli States peggiora ogni volta che ci vengo. Stavolta sono stato aggredito all'aeroporto da una signora ottantenne che con un bastone mi ha colpito urlando "I don't know what fucking language you are speaking, but I won't let you skip the line" (non so che cazzo di lingua tu stia parlando, ma non ti lascero' saltare la fila). Per la cronaca, stavo parlando francese con un collega, e NON stavo saltando la fila.

Per quanto io adori questo paese, devo dire che dovrebbero darsi una regolata. Ma poi mi dico che anche a me viene da bastonare chi parla francese, per cui la capisco. E la perdono.

1 commento:

Luisa ha detto...

Ma come ti hanno bastonato??

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...