06/02/08

La Quaresima del Demonio Pellegrino

Oggi, con il Mercoledi' delle ceneri, si apre la Quaresima, il periodo di penitenza e conversione che permette ai csristiani di rito latino (ma anche ad altri? non lo so) di prepararsi alla Pasqua, che è il momento più solenne del Cattolicesimo, il momento in cui si celebra la risurrezione di Gesù.

Perché ve ne parlo? Sembrerà strano, visto il nome che mi sono dato per il blog (anche se il 'Pellegrino' lasciava già intendere un ritorno di spiritualità), e considerando le bestemmie che tiro quotidianamente, ma ho deciso, per la prima volta in vita mia, di celebrare il periodo di Quaresima. Per vari motivi che non sto ad elencare.

Ovviamente, nonostante il mio passato da chierichetto, ho dovuto darmi una bella ripassata alle regole. Molto utili si sono dimostrati in questo campo Wikipedia e il Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica

Le privazioni imposte sono molto blande. Segno chiaro di come nel cristianesimo la preghiera non ha mai intralciato davvero il lavoro, come invece nel Ramadan dell'Islam. Il fatto che nessuno le pratichi più oggi, e che si venga derisi per il solo nominarle, è un segno forse di come ormai nei nostri tempi anche la minima privazione sia vissuta in Europa come una tragedia. E di come non ci sia scampo. Ma non voglio parlare dell'Eurabia oggi.

Allora, quali sono le regole quaresimali?
  • Il Mercoledi' delle Ceneri (quindi oggi) e il Venerdi' Santo si è tenuti al digiuno ecclesiastico: si puo' consumare un solo pasto, ma è comunque possibile fare un secondo spuntino leggero. Io ho appena fatto colazione, e mangero' stasera verso le 7. Niente di trascendentale.
  • L'astinenza dalle carni il venerdi' (che comunque sarebbe imposta ogni venerdi', non solo durante il periodo di Quaresima): si possono comunque mangiare pesce, uova e latticini. Non si possono pero' bere alcolici o mangiare cibi che potrebbero considerarsi lussuosi. Si' al bicchiere di vino bianco, ma no allo Champagne, per intendersi. Per cui venerdi' tonno e salmone. Non è poi cosi' male.
  • In Quaresima si dovrebbe pregare più intensamente, cercando un rapporto ancora più stretto con Dio. Non c'è problema: andremo a messa almeno una volta a settimana, cominciando stasera con la Messa delle ceneri.
  • E si dovrebbe fare la carità.

In realtà la Quaresima puo' manifestarsi in molti altri modi, come hanno riconosciuto gli stessi Vescovi, che "hanno suggerito, a tal proposito, nuove forme di penitenza accanto a quelle tradizionali, come l'astensione dal fumo e dalle bevande alcoliche, dalla ricerca di forme smodate di divertimento, dai comportamenti consumistici, il digiuno dalla televisione" (wikipedia).

Che farà il Demonio Pellegrino? Beh, innanzitutto, oggi digiuno, e, come ho già detto, mangero' un solo pasto (la cena) piu' la colazione. Negli altri giorni ho intenzione di eliminare completamente il consumo di cioccolata, pane, dolcetti e biscotti fighi per la colazione. Totale eliminazione degli alcolici. Totale eliminazione di cene al ristorante che non siano per motivi di lavoro. Totale rifiuto dello shopping, a meno che non sia per fare regali ad altri (compleanni, San Valentino) e a meno che non sia per la mia incolumità (sto pensando ad una giacca da moto con protezioni...in questo caso mi serve per non farmi male, no? Scusa patetica?). Poi voglio ricominciare ad andare a messa almeno una volta a settimana. E devolvere la somma X in beneficienza. E soprattutto eliminare le bestemmie.

A che serve tutto questo? A niente, in concreto (tranne la carità, forse). Ma forse serve a me stesso per dimostrare che posso vivere in modo un po' meno champagne. Mi aiuterà forse ad apprezzare di piu' le cose che ho. E non sia mai che riscopra la Fede che un tempo avevo, e che a volte torna a fare capolino, per poi ripartire impaurita.

Comunque non temete: sul sito si continua a scazzare come sempre. Solo che magari vi aggiorno ogni tanto di come vanno le cose.

12 commenti:

Elisa ha detto...

wow Pellegrino ( mi scoccia chiamarti Demonio in questo post angelico !) sono veramente colpita.
io non sono molto brava a far la cattolica, sopratutto discorso Chiesa & Company, diciamo c'ho un rapporto più + diretto con Dio, ma a volte mi scoccia realizzare che la nostra è la religione più "blanda" e all'acqua di rose di tutte... questo mi dispiace.
se penso agli sforzi e alle 3000 leggi del ramadan e islamismo, ai 400,000 cavilli di ogni genere imposti all'ebraismo, etc etc,ìì tutte cmq hanno qualcosa, il cattolicesimo è quello più easy.
e manco si segue! icchè siamo più grulli noi che un ci si riesce??
tutti in quaresima!!

Demonio Pellegrino ha detto...

Precisely my point, come diceva il mio professore d'inglese.

E' esattamente questo il punto. I cosiddetti sacrifici della Quaresima sono niente paragonati a quelli di altre religioni, eppure li viviamo come soprusi.

Dai, fai la quaresima anche tu! (La conversione è un altro aspetto della Quaresima). Perché mi pare di aver capito dal tuo blog che anche tu, come me, sei una buona forchetta...per cui sicuramente il non andare ai ristoranti sara' l'aspetto forse piu' duro. E se non ce la faccio a non fare questo, allora sono uno stronzo.

Sekure ha detto...

Per soddisfare la tua curiosità, anche se in realtà lo sai benissimo, la Pasqua è il momento più alto non solo per i cattolici ma per tutti i cristiani. E proprio perché parlavi dei segni che rendono visibile al mondo esterno sia il pentimento/la conversione (Quaresima) che la festa del passaggio (Pasqua), per gli ortodossi tutto questo ha un valore sociale ancora molto forte. Quindi non solo i musulmani...
Coimunque mi fa piacere che sui regali di compleanno in Quaresima non si sia abbattuta la tua scure censoria.

Elisa ha detto...

non ti prometto nulla sull'aspetto cibo, una giornata seza mangiare mi trovano svenuta dietro il banco a lavoro...!
ci provo però dai su, così pigli un pò di punti per aver convertito qualcuno ;)

giulius80 ha detto...

ma il salmone non è "lussuoso" ?? Ah con sti prezzi...
A parte tutto buona quaresima. La mia la farò a modo mio, come d'altronde ho tutto il mio modo di interpretare la religione: PALESTRA. Faccio carità alla povera signora che ha problemi economici a portare avanti la palestra dove vado e quando esco digiuno perchè lo sforzo mi ha bloccato ogni funzione vitale . Il rito di mangiare pesce il venerdì mi è stato inculcato dall'infanzia .. l'unica cosa è che mentre sono con il bilanciere in mano e flettere le gambe tiro dei moccoli.. farò il fioretto seguendo il tuo esempio e cercherò di contenermi!

Demonio Pellegrino ha detto...

Sekure, no, i regali di compleanno sono esclusi. Non voglio fare il frocio col culo dell'altri (espressione che qualcuno ha ricordato ieri).

Elisa, Giulius, dai maremma zecca, due quaresimanti in una botta sola.

Ah, io per ora sono senwa pranzo. Un po' sfuocato ma sono sicuro che tra un paio d'ore staro' benissimo. Conto di mangiare cena (frugale: una zuppina di funghi e un po' di formaggio di fossa) verso le 19. Poi alle 20 a messa.

Lauraetlory ha detto...

Tutto il rispetto per una scelta che lascia intendere un percorso serio alle spalle. Peroà devo dire che trovo assolutamente medievale incanalare la spiritualitaà umana in simili regolette. Per me niente Quaresima.
Laura

Giovanna ha detto...

beh, Pellegrino, mi sciocca trovare così tante affinità tra me e un Demonio...anche io quest'anno faccio incredibilmente quaresima, mi sono data qualche regola (simili alle tue),ho una bibbia in un angolo sicuro della scrivania e stamattina ho assistito alla messa nella cappella provvisoria della sagrada familia.
Devo ammettere che questa idea persistente del peccato e la penitenza nella religione cattolica mi stravolge un po',magari tu da Demonio ne sai di più...del resto,per capirla bisogna provarla...e io ancora mi guardo incredula la cenere rimasta sui capelli...
a presto
gio

Demonio Pellegrino ha detto...

Ciao Laura, bentornata! Ma la spiritualità;in ogni salsa (buddista, sufista, cristiana) deve sempre essere incanalata in regole...almeno io la penso cosi'.

Comunque poi vi raccontero'.

Demonio Pellegrino ha detto...

Ciao Giovanna, e benvenuta su questo sito di perdizione. E, forse, di redenzione. Ma non ho ambizioni in tal senso.

Mi fa piacere scoprire che non solo il solo a fare la Quaresima. Scrivendo questo post stamattina mi aspettavo mi si prendesse per scemo. Ma vedo, con gioia, che mi sbagliavo.

Torna a trovarmi e a raccontarmi come va...io lo raccontero' qui...potrebbe essere un esperimento antropologico interessante.

E già so che avro' il tuo stesso effetto quando domani mattina, rimettendo il casco che indossero' stasera per andare a messa, vedro' la cenere rimasta nell'imbottitura.

Demonio Pellegrino ha detto...

Giovanna, leggo ora il tuo blog: ma tu sta scherzando????? Io adoro il Giappone!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Giovanna ha detto...

non é un blog solo sul giappone, però si, é stato il mio ultimo viaggio...ma dovrei aggiornare il sito
se vuoi qualche info scrivimi pure e magari continuiamo la conversazione sul mio blog giusto per evitare di andare fuori tema sul post quaresimale...jejeje!

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...