05/02/08

Recensione demoniaca: Saturno contro

Ieri sera ho avuto la sfortuna di vedere Saturno contro. Saturno contro parla di un gruppo di persone che non lavorano e hanno molto tempo per stare a non fare un cazzo da mane a sera. Un po' come il presidente del Senato Marini.

Molte di queste persone sono omosessuali. Una è drogata. Uno tradisce la moglie con una che si vede in due scene del film mentre fa la vamp senza poterserlo permettere. Un'altra è brutta, grassa e soprattutto non si fa i cazzi suoi.

Poi uno dei protagonisti, la voce narrante, all'improvviso va in coma o qualcosa del genere. E poi dopo un po' muore. E' giovane, e quindi lo spettatore si tocca un po' i coglioni. E magari pensa e spera che il fim sia anche un po' finito. Invece no. Ci tocca sorbircelo ancora per una buona mezz'ora, dove non succede assolutamente niente.

Ecco, questo è il film.

Poi ci sarebbero delle osservazioni da fare che esulano dal film, ma che nascono da li': per esempio Accorsi è invecchiato (e recita a cazzo). Ma siccome Accorsi era giovane come me quando ha fatto L'ultimo Bacio, allora anch'io sono ormai vecchio come lui. E la cosa mi fa un po' girare i coglioni (mi fa ancora piu' girare i coglioni il fatto che io non guadagni come lui, ma questa è un'altra storia). Poi si potrebbe parlare anche di Ambra Angiolini, che è l'unica cosa buona del film. Insieme a Favino, assolutamente sprecato qui.

E poi ci si potrebbe anche chiedere come mai uno che fa film alla cazzo come Ozpetek abbia cosi' successo in Italia (ma solo in Italia). E ci si potrebbe anche chiedere come mai nei suoi film si parli sempre e soltanto delle stesse cose (morte, finocchi, tradimento - stavolta mancava il nazismo, ma sono sicuro che si rifara' nel prossimo). E come mai usi sempre gli stessi attori, che fanno sempre esattamente gli stessi ruoli, con le stesse espressioni.

Questo post lancia la terza rubrica del Demonio Pellegrino (dopo io parlo pisano e il motoconsumatore): "Le recensioni demoniache", che contiene anche la recensione di Ratatouille che scrissi qualche mese fa. Anche in questo caso conto di aggiornare la rubrica regolarmente (cioè quando mi pare a me).

24 commenti:

Gandalf ha detto...

ti 6 dim enticato di rosicare sul fatto che Accorsi si e' trombato (ma lo fa ancora?) quel gran pezzo di fxxa della Casta :-)

Demonio Pellegrino ha detto...

Grande Gandalf, come stai?? La Casta non mi esalta, a parte le tette. Comunque si', stanno insieme, hanno anche un figlio mi pare.

Gandalf ha detto...

io tutto ok, grazie...
lo so devo chiamarti, ma sto incasinatissimo: a volte mi domando se non abbia bisogno di prendermi delle ferie dalla vita privata piuttosto che dal lavoro :-)

Marco ha detto...

mii non potevi descriverlo meglio!! una palla colossale anche qusto film.
lo sai no, ora i froci vanno di moda, insieme ai trans che cercano anche loro un trampolino per la ribalta..
ma venie viaaaaa!!!
w la topa ^^

Trippi ha detto...

ahahah!! scusa l'assenza Demo, ma per me è un periodaccio.. mi riservo di raccontarlo in futuro sul blog! quando ho letto la recensione mi sono sbellicata!! IDENTICA REAZIONE!!! AHAHAH confermo grande Angiolini e Favino! La cicciona traduttrice fa anche lei sempre lo stesso personaggio iperprotettivo e la Ferrari è insopportabile!!Lessi la recensine di Ratatouille tempo fa!! impagabile!

Demonio Pellegrino ha detto...

Marco, ormai se sei eterosessuale e ti piace la topa sei considerato un arretrato, un conservatore chiuso alla modernità.

Trippi - era da un po' che non ti si vedeva...temo che dovremo tornare a parlare presto della Ferrari, che giaù ciancica su tutti i giornali della scena con moretti in caos calmo. Grande libro, di cui temo abbiano fatto scempio.

Cristian ha detto...

Io parlo della Kate di Lost e tu di Ambra Angiolini?

Una differenza abissale!!

Ambra Angiolini... uh signur!

Demonio Pellegrino ha detto...

Cristian, Ambra non recita affatto male nel film. Ti giuro che insieme a Favino è l'unica cosa bella del film.

PER L'ANONIMO IL CUI COMMENTO NON PUBBLICO: ti stai sbagliando di persona...non ho idea di chi tu sia. Sul contenuto del blog, se leggi i post nella loro totalità noterai che qui non si è affatto omofobi. Si è per la libertà di tutti. "Finocchio" è un termine comunissimo in toscano. Cosi' come "frogio" lo è a roma. Termine tra l'altro utilizzato proprio da un omosessuale del film, che si definisce "frogio...perché so all'antica".

Per cui calmiamo i bollenti spiriti.

Demonio Pellegrino ha detto...

per l'anonimo di prima: scrivimi a demoniopellegrinoCHIOCCIOLAyahoo.com e ti rispiego quello che già scrissi sul forum di cui parli...e cioè che non sono io quello di cui parlate...

Cristian ha detto...

Frocio a chi eh???
ah ah ah ah

Il Nero ha detto...

In tema di froci (non frogi, demonio) rimane sempre mitica la frase di Ricucci, che parlando di altri disse "ma che volete fa i froci cor cullo dell'altri?"

giulius80 ha detto...

Non era di Ricucci belin ma del tipo che faceva "io parlo savonese" che usava la frase "sono tutti froci con il culo degli altri" provocando ondate di risate nella gente -magliette, spillette e gadget vari - e rigetto di bile in me... A SAVONA NON SI PARLA COSì PORCO BELINO!!!

Demonio Pellegrino ha detto...

Ciao Giulia...beh, in realtà anch'io mi ricordavo che la frase fosse stata intercettata in una telefonata di Ricucci a qualcuno. E mi pare si riferisse a D'alema.

E' possibile che il tipo di cui parli l'abbia ripresa da li'? O l'opposto?

Dreamy ha detto...

non ho visto questo film...
... e non credo che lo vedrò mai.

Demonio Pellegrino ha detto...

dreamy, credimi, ne guadagni in salute.

pytta ha detto...

se vedessi BIANCO E NERO ti ricrederesti su ambra angiolini. la sua recitazione è pietosa e stentata. ti assicuro che è molto + brava la ragazza di colore che interpreta l' amante di fabio volo, AISSA MAIGA.
Poi vorrei farti notare che ci sono molti altri registi che usano ,e hanno usato, sempre gli stessi attori, vedi TARANTINO, SALVATORES, MUCCINO, SPIKE LEE, TIM BURTON, VISCONTI, HITCHOCK.....ecc ecc. indi per cui, perchè meravigliarsi delle scelte fatte da OZPETEK?

chica mala ha detto...

L'hai visto "le fate ignoranti"?
parla di omosessuali, di mogli tradite, di malati di aids.... più o meno siamo li (adoro quel film).

Perchè ti stupisci tanto del fatto che il regista usi sempre gli stessi attori?

Perche? Scorsese che si e fissato con Di Caprio? Ridley Scott con Russel Crowe? Tarantino con Uma Thurman? Quelli invece vanno bene?

Demonio Pellegrino ha detto...

Pytta, Chicamala, ma vi siete messe d'accordo?

E' vero, anche altri registi si sono fissati su alcuni attori. Ma innanzitutto, detti registi NON fanno sempre lo stesso film, e detti attori NON fanno sempre lo stesso ruolo.

I film di Ozpetek sono sempre assolutamente gli stessi. Le foto ignoranti (l'unico che mi piacque) e' identico, ma in meglio, a Saturno contro. Stessa coralita' ed esattamente TUTTI GLI ATTORI SONO GLI STESSI. Quello che faceva il frocio prima, ora fa il marito fedigrafo. quella che faceva la moglie tradita, ora fa...la moglie tradita. Quella che faceva l'amica turca impicciona ora fa...l'amica turca impicciona. VE PREGO. ABBASTA.

Demonio Pellegrino ha detto...

ah, Pytta, su bianco e nero hai sicuramente ragione. Gia' il trailer mi faceva voglia di spaccare il televisore. Film del cazzo, senza bisogno neanche di andarlo a vedere per capirlo.

chica mala ha detto...

aaaah Demo..forse me la sono persa nei meandri ma, La finestra di fronte non l'ha citato nessuno?
omosessuali, tradimenti, amica impicciona e......nazismo

ahahaha
;)
P.s. Pytta mi ha raccomandato di non maltrattarti: ma sono cosi cattiva?

Lauraetlory ha detto...

Vedo che le impressioni su Saturno Contro sono esattamente le stesse. Io ci sono anche andata al cinema per scoprire che il film poteva finire buona mezzàora prima. D'accordo per Favino e per Ambra Angiolini. Non so se sia brava In Bianco e Nero, ma lo e' stata in Saturno Contro. Domani sera, comunque, vado a vedere Into the wild e sono quasi certa di beccare un grandissimo film.
Laura

Demonio Pellegrino ha detto...

Chica, maltrattami. Me piace.

Laura, mi sa che io e te abbiamo gli stessi gusti allora...perché domani sera anch'io vado a vedere Into the wild e sono straconvinto che sara' spettacolare. O almeno lo spero vivamente.

pytta ha detto...

sulla simiglianza tra i film posso darti ragione.......e aggiungo che anche per me LE FATE IGNORANTI(e non le foto ...demo) è il film migliore di OZPETEK.

sai che mi hanno parlato molto bene di INTO THE WILD?
poi leggeremo nella tua rubrica...

Demonio Pellegrino ha detto...

fate fate, perche' ho scritto foto???

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...