24/02/08

Comparativa pantaloni da moto quattro stagioni

Ed eccoci alla quinta puntata della rubrica "Motoconsumatore" (nella prima ci siamo occupati di caschi integrali, nella seconda di stivali da turismo, nella terza di giacche da moto e nella quarta di caschi jet). Stavolta ho fatto il riassunto della comparativa di pantaloni quattro stagioni apparsa su Motomag nel Febbraio 2007.

I 9 pantaloni testati hanno un prezzo molto diverso, da 129 a 529 Euri. I risultati sono stati abbastanza variegati. Alcuni dei pantaloni meno cari si sono dimostrati altrettanto validi dei pantaloni piu' cari...
I difetti più comuni sono stati quello di lasciar passare l'acqua attraverso le cuciture del cavallo dei pantaloni, o non avere protezioni regolabili. Molti di questi pantaloni, poi, non sono dei veri "quattro stagioni", perché hanno membrane interne che rendono inutili eventuali sistemi traforati, e che li rendono quindi inutilizzabili d'estate. I pantaloni testati sono i seguenti:

- BMW Streetguard 2 - Spidi Ergo 05 - Scott Terra
- Mac Adam Composit - Bering Dinson - Ixon Rider
- Hein Gericke Journey - Furygan TR2 - Frank Thomas FTW246

Modalità
I pantaloni sono stati testati sia con metodi all'antica (innaffiandoli con l'acqua, o semplicemente utilizzandoli sotto la pioggia) sia con metodi un po' piu' tecnologici (sensori piazzati qua e là). Sono stati poi verificati i dettagli pratici che possono facilitare la vita di ogni giorno: qualità e facilità delle regolazioni, numero e praticità delle tasche, qualità delle protezioni, presenza di membrane staccabili per un uso durante tutto l'anno, etc.
Per ognuno di questi aspetti i pantaloni ricevono da una a cinque stelle. Ricevono poi due voti espressi in decimali (come a scuola), per due aspetti: rapporto qualità/prezzo e qualità tecnica. Per cui ci sono due vincitori, uno tecnico, e uno qualità/ prezzo. In questo caso specifico non c'è l'"asino", cioè nessun pantalone è risultato largamente al di sotto delle aspettative/standard.
Le compagnie produttrici sono state tutte contattate per commentare i risultati, ma solo BMW, Spidi e Mac Adam hanno accettato l'invito...visto che i loro pantaloni si sono comportati molto bene.

Risultati
Il BMW Streetguard 2 è risultato il vincitore dal punto di vista tecnico, ma penalizzato da un rapporto qualità prezzo tra i peggiori. I 569 Euri da sborsare sono davvero troppi, tenendo in considerazione che altri pantaloni sono molto vicini al BMW come livello di qualità e costano molto meno. Lo Spidi Ergo è uno di questi, per esempio, con un voto tecnico di poco al di sotto del BMW ma con un rapporto qualità prezzo eccellente. E' risultato il più volivalente, anche se il suo punto di forza è allo stesso tempo il suo punto debole...

Ma il vicintore per rapporto qualità prezzo non è neanche lo Spidi, ma il Mac Adam, che per solo 129 Euri pare offrire moltissimo.

Gli Ixon, i Furygan e i Frank Thomas sono i pantaloni che ne sono usciti peggio, ma con voti non catastrofici.

I vincitori

BMW Streetguard 2
  • Voto tecnico: 8/10
  • Rapporto qualità prezzo: 5/10
  • Prezzo: 529 Euri
  • Aspetti positivi: livello delle rifiniture, sensazioni di sicurezza, perfetta tenuta all'acqua, possibilità di regolare le protezioni in varie posizioni.
  • Aspetti negativi: con temperature molto fredde si ha bisogno di una calzamaglia, nell'uso estivo il contatto con la fodera e le protezioni puo' risultare fastidioso, le protezioni, pur ben fatte, sembrano fragili.

Mac Adam Composit

  • Voto tecnico: 6/10
  • Rapporto qualità prezzo: 9/10
  • Prezzo: 129 Euri
  • Aspetti positivi: perfetta tenuta all'acqua, rapporto qualità prezzo, possibilità vera di usarlo in estate.
  • Aspetti negativi: protezioni solo alle ginocchia, materiale riflettente insufficiente, una sola tasca.

Gli altri

Spidi Ergo 05

  • Voto tecnico: 7/10
  • Rapporto qualità prezzo: 8/10
  • Prezzo: 260 Euri
  • Aspetti positivi: il sistema 3 in 1 - con differenti livelli di protezione dal freddo - assicura un uso vero su tutto l'arco dei 12 mesi; le protezioni sono ben fatte; il tessuto protegge bene dalle abrasioni.
  • Aspetti negativi: il sistema 3 in 1 ti obbliga a prevedere in anticipo di cosa avrai bisogno...non è molto pratico fermarsi sul bordo della strada a mettersi il sottopantaloni se si parte dal mare e si va in montagna e la temperatura cambia...; il tessuto s'impregna d'acqua dopo pochi kilometri, ma si puo' risolvere il problema spruzzando un impermeabilizzante; le protezioni non sono regolabili.

Ixon Rider

  • Voto tecnico: 5/10
  • Rapporto qualità prezzo: 6/10
  • Prezzo: 159 Euri
  • Aspetti positivi: protezione dal freddo, prezzo.
  • Aspetti negativi: si possono usare solo in inverno; assenza di protezioni sulle anche.

Tabella riassuntiva
Come al solito, ho riassunto i risultati in una tabella. Cliccatela per ingrandire.





2 commenti:

Lorenzo205 ha detto...

Ottimo lavoro! Complimenti! Ma lo fai di professione? Hai la possibilità di mettere dei link delle case produttrici?

Demonio Pellegrino ha detto...

ciao lorenzo...io mi limito a riassumere in italiano i test pubblicati sulla rivista francese Motomag...non faccio niente di trascendentale...

bunoa idea dei link alle case produttrici. dalla prossima comparativa lo faro' senz'altro.

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...