21/08/07

Ratatouille – o de il buonismo veltroniano applicato ai tarponi

Allora, c’e’ questo cartone animato nuovo, Ratatouille, il primo della Pixar da quando e’ stata comprata dalla Disney. La Pixar, per intenderci, e’ quella di Toy Story, di Nemo, Cars, degli Incredibili. E ora di questo tarpone, Ratatouille.

Diciamolo subito: questo film fa schifo. Gia’ e’ ambientato in Francia, con topi che parlano inglese con accento francese. E questo non aiuta. Ma non fa schifo solo nel senso che e’ bruttino, la storia esile. No no, il film fa veramente RIBREZZO. Vedere dei tarponi muoversi per la cucina e cucinare pietanze, fa semplicemente schifo. Non ha senso. E va contro uno degli istinti umani piu’ reconditi, quello di odiare i tarponi.

Facciamo a capisse. I tarponi (non stiamo parlando di cricetini piccini picccini bellini bellini, ma di zoccole lunghe mezzo metro) hanno portato la peste, portano ogni tipo di germi, vivono nelle fogne. Ok? Perche’ dovrei divertirmi a vederli in cucina? Chi e’ il genio Disney o Pixar che si e’ detto “ehi, ho una fantastica idea! Prendiamo l’animale piu’ stronzo della terra, quello che fa piu’ schifo agli uomini, un bel tarpone, e mettiamolo in cucina! Ah, e per rendere la cosa ancora piu’ disgustosa, non facciamo un topolino disegnato alla Tom & Jerry, ma proprio una bella zoccola da padule lunga mezzo metro con la coda rosa!”.

Mi ricordo una puntata di Desperate housewives nella quale una tipa voleva far recitare ai bambini della scuola la favola di Cappuccetto Rosso, ma cambiando il finale. Non bisognava uccidere il lupo, perche’ i bambini dovevano apprezzare anche i diversi, i lupi, altrimenti sarebbero diventati dei discriminatori da grandi. Le sparute mamme che obiettavano che beh, in fondo non si possono amare anche i lupi cattivi, venivano accusate di razzismo.

Ora, se faccio un riepiloghetto dei film Pixar, noto che: con Nemo avevamo il pesce handicappatino, con la pinnetta monca, e va bene. Amiamolo. Almeno era carino. Con “gli incredibili” avevamo i supereroi sfigati odiati da tutti per invidia. E amiamo pure loro, perche’ si rideva, e il messaggio alla fine era positivo. In “Cars”, alla fine la macchina figa per farsi accettare dagli altri deve diventare un perdente. E gia’ li’ mi giravano le balle. Ma il tarpone cuoco che mi parla con l’accento francese, no. Non lo possiamo amare. Ci fa solo schifo. Ribrezzo.

Ho alcune idee per i prossimi cartoni animati della Pixar, caso mai mi volessero assumere come consulente:

1 – “Il nostro amico ‘virusino’”: in pratica si scopre la vera vita giocosa e simpatica del virus dell’AIDS, e s’impara a non odiarlo, e a rispettarlo, capendo che anche lui, il nostro virusino, e’ una creatura che, se lasciata libera di esprimere tutto il suo potenziale, e’ simpatica e piacevole.

2- “Tassina, la nuova amichina”: si racconta di una tassa a prima vista insulsa (prendetene una a caso) che e’ odiata da tutti i cittadini che devono pagarla (tranne che dai funzionari della Commissione Europea, che' loro non la pagano, ma dicono che e' cosa buona e giusta pagarla). La tassa incontrera’ un deputato prodiano che sta per abrogarla, ma alla fine il deputato se ne innamora e non abroga una bella mazza, anzi le da’ tante amichette.

Che ne dite?

13 commenti:

Luisa ha detto...

mi piacciono molto sia venusino sia la tassina...anzi preferisco la tassina...

Anonimo ha detto...

proporrei anche "merdina", la fantastica storia di un simpatico ed allegro tocco di merda che si trova a viaggiare per gli oceani dopo essere stata evacuata: il titolo potrebbe essere "le mille avventure di merda"

Demonio Pellegrino ha detto...

Anonimo, le mille avventura di merda e' bellissima. C'e' il rifiuto (l'evacuazione dal corpo) e c'e' il lungo cammino di rinascita. Bella davvero.

Anonimo ha detto...

Che ne pensate di Binladino? E la storia di un animale che si nasconde per tanti anni nelle montagne perché non è capito dal mondo. Sopravive nelle montagne grazie ai suoi amici che vengono a giocare con lui. Un giorno, decide di uscire nel mondo reale per realizzare il suo sogno: conquistare il mondo.

Demonio Pellegrino ha detto...

Notevole anche Binladino, veramente notevole. Sicuro che la Commissione Europea darebbe anche dei bei finanziamenti per il fim, a patto che ci sia un bell'antiamericanismo di fondo, mi raccomando.

Francesco ha detto...

ma va, i futuri films (o cartoons) sono:

- La nera dalla pelle bianca, storia politically correct di una cozza (il mitile, non una donna da ribrezzo) che si sveglia vongola.

- La corsa dei cocomeri in salita, self explanatory really

- l'uomo nudo dalle mani in tasca, storia dell'italiano medio dopo il passaggio della banda TPS & Co.

- Cancelli sull'oceano

- La corsa del cavallo morto, storia dell'ascesa di un politico dal nome inglese al partito che non c'è

Demonio Pellegrino ha detto...

francesco, mi ricordi molto un altro commentatore dal nome "volatile", se capisci cosa intendo...

trippi ha detto...

demonio sto morendo dal ridere e ho costretto mezzo ufficio a leggere il tuo post.. dunque avrai un picco sugli accessi!! Anonimo dovrebbe lavorare come sceneggiatore il suo merdino è grandioso!

Demonio Pellegrino ha detto...

Trippi, mi fa piacere che questo post venga riletto. Ci sono particolarmente affezionato, ma non ha avuto grande successo, forse perche' l'ho scritto prima che il film uscisse in italia...proprio all'inizio della mia attivita' di blogger.

Si', merdina e' bellissimo.

chicamala ha detto...

beddamatre!!!
la pantegana con la coda spelacchiata in cucina è terribile! ma, non è che gli autori sono induisti, e venerano i topi e gli cocostruiscono anche dei templi?

chicamala ha detto...

ovviamente Trippi ha traviato anche me !!

Demonio Pellegrino ha detto...

chicamala, tra scimmie e mucche, perche' non i tarponi? Perche' gli hindu dovrebbero discriminare a questo modo????

beddamatre e' bellissimo.

trippi ha detto...

Demonio: davvero un peccato!! Si capisco cosa vuoi dire!! Provo la stessa sensazione per alcuni post scritti da noi, uno sulle ferie mancate di chica e qualcuno della nostra amica lupetta, che da quando si è fidanzata pensa di non avere materiale umano su cui lavorare! E non solo per la parte post, ma anche per i commenti! Ricordo che scoppiavo a ridere in ufficio e i colleghi mi guardavano come se fossi posseduta!

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...