23/08/07

Sogno (trash) di una notte di mezza estate

Io ho un sogno. Un sogno un po' trash, devo ammetterlo. E cioe' che la Bindi vinca le primarie del Partito Democratico, che la Maria Vittoria Brambilla sbaragli la concorrenza interna per la guida del nascituro (tra qualche mese) Partito della Liberta', e che si arrivi al voto nel 2008 tra la Brambilla e la Bindi.

Ecco, ma ve lo immaginate uno scozzo cosi'? Sarebbe un trionfo dell'Italia al femminile, nelle sue versione piu' antitetiche, e se mi permettete, piu' trash, ma anche più profondamente vere.

La Brambilla, con le sue calze autoreggenti in evidenza, con la sua sensualita' assolutamente non nascosta, sfacciata, con la sua filosofia del fare molto nordica, con un passato da indossatrice di biancheria intima, che gira in Mercedes SLK. La Sciura perfetta. Basta essere andati una sola volta in giro non dico a Milano, ma per le strade di Bergamo, della Lombardia, del Veneto, del Friuli, per capire che di Brambilla ce ne sono centinaia di migliaia. Chi si stupisce vedendola non conosce il Nord Italia. E infatti ci perde le elezioni.

E la Bindi, la suora laica che rappresenta il cattocomunismo piu' deleterio o più ispirato, a seconda di come la si guardi. Una donna abbastanza bacchettona, che fa finta di essere di sinistra ma su molte questioni è di gran lunga più a destra non dico della Brambilla, ma di tutti quelli che in Italia hanno meno di 100 anni (e sono ancora tanti, nonostante non si facciano più figli).

D'un colpo si metterebbero a tacere anni di polemiche sulla scarsa rappresentanza delle donne in politica. Ma in un modo assurdo.

Sarebbe divertente vedere i sinistri e le sinistre buttare a mare anni di femminismo e dare della buona donna alla Brambilla, perche' lo farebbero (gia' lo fanno). E sarebbe stupendo vedere i berlusconiani, i leghisti alla Calderoli, schierarsi dietro la "seconda perfetta", come si definisce lei (in materia di reggiseno).

Secondo me tutto questo puo' tranquillamente accadere. L'unico problema è far vincere le primarie alla Bindi, perché i potentati del Partito Democratico (ah ah ah ah, democratico, aspetta che smetto di ridere), hanno già deciso che il capo dev'essere uno che per tutta la vita ha fatto finta di non essere parte del sistema comunista, e che sa solo dire che bisogna essere buoni.

In un paese dove pare sia normale avere un travestito, ex porno divo, a capo delle politiche familiari di un partito di governo (e guai a dire che è una bestialità percheé senno ti becchi anche una denuncia per apologia di fascismo), dite che una bella tenzone Brambilla-Bindi sia improponibile?

Io dico di no. E so già per chi votare.

9 commenti:

Samoa ha detto...

Le voglio nude a Porta a Porta.

Vax ha detto...

Speriamo proprio che il tuo sogno non si avveri.

Ben vengano le candidate al femminile, ma speravo in qualcosa di meglio......

Anonimo ha detto...

Vax, ma perche'? Anzi, io aggiungere anche la signora Luxuria come candidata dell'estrema sinistra e dei movimenti (di bacino).

Finalmente una vera scelta.

Demonio Pellegrino ha detto...

Vax, ci sarebbe anche la Melandri, se proprio vogliamo, la comunista che va alle feste a casa di Briatore in Africa, salvo poi vergognarsene e come una Giuda qualsiasi negare di esserci andata.

A destra ci sarebbe la Prestigiacomo, quella che piange perche' berlusca non le da' le quote rosa.

Comunque la si guardi, non stiamo messi bene.

Vax ha detto...

La Bindi non mi piace, ma come Premier non vedrei bene nemmeno la Melandri (non vedo perchè non dovrebbe andare alle feste di Briatore).

Piuttosto avrei voluto vedere candidarsi la Finocchiaro.

Demonio Pellegrino ha detto...

Vax, ci mancherebbe altro che la Melandri non possa andare alle feste di Briatore. Il problema (suo) e' che ci va, e poi nega di esserci andata perche' si vergogna di dirlo. E' successo per l'ultimo dell'anno 2006, se non sbaglio, in Mali. Se fai una ricerca sul corriere o repubblica la trovi tranquillo la notizia. Anzi, quasi quasi ci sarebbe da farci un post...

Sulla Finocchiaro concordo. Anche se secondo me il candidato perfetto per attirare voti non sinistri sarebbe stato Bersani (che pero' e' uomo).

Anonimo ha detto...

Brrr..prospettiva da brivido!!


By Odatheta

Cristian ha detto...

@samoa: passi la Brambilla senza veli, ma la Bindi no e!

Anonimo ha detto...

Sarà anche una bella gnocca, ma non si guida un paese tenendolo per le calze autoreggenti. La sinistra avrà le sue pecche, ma in sei anni di porcate la destra ne ha fatte moltissime. L'alternativa vera in politica NON ESISTE, perchè a molti NON FA COMODO.
Saluti da una che non conosce la Lombardia e che non vuole affatto conoscerla, Bye. :D

Ti potrebbero interessare anche questi post qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...